Italia markets open in 8 hours 27 minutes
  • Dow Jones

    35.135,94
    +236,60 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    15.782,83
    +291,18 (+1,88%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1301
    -0,0019 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    51.372,88
    +230,67 (+0,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.460,81
    +31,88 (+2,23%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • S&P 500

    4.655,27
    +60,65 (+1,32%)
     

"Bando coesione" per il Sud: 2022 posti a concorso per laureati in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

"Bando coesione" per il Sud: 2022 posti a concorso per laureati in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 15 ottobre 2021 sezione Concorsi ed esami n. 82, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato un bando, per titoli ed esami, per la selezione a tempo indeterminato di 2022 unità di personale non dirigenziale di Area III F1 o categorie equiparate.

Il "Bando coesione" per il Sud è attivo nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

I posti saranno così ripartiti:

  • 1270 posti di Funzionario esperto tecnico;

  • 733 posti di Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo;

  • 19 posti di Funzionario esperto analista informatico.

Per partecipare al concorso bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea, oppure cittadinanza di uno Stato diverso da quelli appartenenti all’Unione europea, qualora ricorrano le condizioni di cui all’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;

  • età non inferiore a 18 anni;

  • godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;

  • idoneità allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire;

  • non essere stati esclusi dall'elettorato attivo;

  • non essere stati destituiti o dispensati da una PA;

  • non aver riportato condanne penali;

  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva (per i candidati di sesso maschile).

Vediamo di seguito in dettaglio i requisiti specifici richiesti per ogni profilo.

  • Funzionario esperto tecnico: laurea L-1 – Beni culturali; L-43 – Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali L; L-7 – Ingegneria civile e ambientale; L-17 – Scienze dell’architettura; L-21 – Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; L-23 – Scienze e tecniche dell’edilizia; L-32 – Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura; L-34 – Scienze geologiche o laurea magistrale LM-10 – Conservazione dei beni architettonici e ambientali; LM-11 – Conservazione e restauro dei beni culturali; LM-23 – Ingegneria civile; LM-24 – Ingegneria dei sistemi edilizi; LM-26 Ingegneria della sicurezza; LM-3 – Architettura del paesaggio; LM-4 – Architettura e ingegneria edile-architettura; LM-48 – Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; LM-75 – Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio; LM-74 Scienze e tecnologie geologiche; LM-79 – Scienze geofisiche; LM-35 – Ingegneria per l’ambiente e il territorio; LM-31 – Ingegneria gestionale o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

  • Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo: laurea L-14 Scienze dei servizi giuridici; L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione; L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze economiche; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali o laurea magistrale LMG/01 – Giurisprudenza; LM-63 – Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-56 – Scienze dell’economia; LM-77 – Scienze economico-aziendali; LM-76 – Scienze economiche per l’ambiente e la cultura; LM-16 – Finanza; LM-87 – Servizio sociale e politiche sociali; LM-52 – Relazioni internazionali; LM-62 Scienze della politica; LM-81 – Scienze per la cooperazione allo sviluppo; LM-88 – Sociologia e ricerca sociale; LM-90 – Studi europei o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

  • Funzionario esperto analista informatico: laurea L-8 – Ingegneria dell’informazione; L-31 – Scienze e tecnologie informatiche; L-35 – Scienze matematiche; L-41 – Statistica o laurea magistrale LM-18 – Informatica; LM-66 – Sicurezza informatica; LM-32 – Ingegneria informatica; LM-40 – Matematica; LM-91 – Tecniche e metodi per la società dell’informazione; LM-82 – Scienze statistiche; LM-83 – Scienze statistiche attuariali e finanziarie; LM-16 – Finanza; LM-29 – Ingegneria elettronica; o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

Per il concorso le prove d'esame consisteranno in:

  • 1 prova scritta distinta per i diversi profili;

  • valutazione dei titoli.

La domanda di partecipazione va inviata esclusivamente per via telematica secondo le modalità espresse nel bando entro le 14:00 del 15 novembre 2021.

Consulta il bando sulla GU

Compila la domanda

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Formez PA.

LEGGI ANCHE: 125 posti a tempo indeterminato al MIUR

Seguici su Telegram

Federica Privitera

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli