Italia markets close in 1 hour 5 minutes
  • FTSE MIB

    25.767,52
    +30,77 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    34.237,29
    -62,04 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    14.122,85
    +49,99 (+0,36%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,23
    +0,11 (+0,15%)
     
  • BTC-EUR

    32.362,43
    -932,09 (-2,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    971,50
    -20,97 (-2,11%)
     
  • Oro

    1.858,40
    +2,00 (+0,11%)
     
  • EUR/USD

    1,2129
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • S&P 500

    4.245,27
    -1,32 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.151,22
    +7,70 (+0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8592
    -0,0020 (-0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,0906
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,4768
    -0,0007 (-0,05%)
     

Bankitalia alza stime Pil Italia: in 2021 sfiora +5%, +4,5% in 2022, +2,3% in 2023

·1 minuto per la lettura

Bankitalia ha rivisto al rialzo le stime sulla crescita del prodotto interno lordo dell'Italia. Per il 2021 prevede ora una crescita che sfiora il 5%, pari ad almeno +4,9%. Per il 2022 la previsione è di una espansione pari a +4,5% e per il 2023 stimana un aumento in moderazione al tasso +2,3%. E' quanto emerge dalle proiezioni economiche sull'Italia nell'ambito del contributo dell'istituzione di Via Nazionale all'ultimo esercizio coordinato dell`Eurosistema. Così la nota: "Rispetto alle nostre precedenti proiezioni, pubblicate nel Bollettino economico di gennaio, le stime di crescita sono più elevate sia nel 2021 sia nel 2022. La revisione al rialzo riflette principalmente gli effetti di stimolo provenienti dalle ulteriori misure di sostegno introdotte dal Governo negli ultimi mesi e dalle informazioni più aggiornate circa l'utilizzo dei fondi europei, contenute nel PNRR recentemente inviato alla Commissione europea".