Italia markets open in 4 hours 29 minutes
  • Dow Jones

    35.490,69
    -266,19 (-0,74%)
     
  • Nasdaq

    15.235,84
    +0,12 (+0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.831,09
    -267,15 (-0,92%)
     
  • EUR/USD

    1,1609
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    50.605,34
    -1.983,22 (-3,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.407,06
    -67,27 (-4,56%)
     
  • HANG SENG

    25.676,71
    +47,97 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    4.551,68
    -23,11 (-0,51%)
     

Bankitalia, come impostare scelte corette nella finanza personale

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 ott. (askanews) - Capire dove ci si trova nella propria vita e con quali prospettive, in modo da fare le scelte più appropriate anche in ambito finanziario. Perché decisioni che in una determinata situazione possono risultare adeguate, ad esempio per un giovane indebitarsi per acquistare casa, in altri momenti possono, all'opposto, trasformarsi in mosse azzardate. Nel ha parlato il vicedirettore generale della Banca d'Italia, Piero Cipollone nel corso dell'evento di apertura del Mese dell'educazione finanziaria, organizzato dall'istituzione di Via Nazionale.

"Mia madre mi diceva sempre: quando fai i debiti devi essere scuro di poterli ripagare - ha detto intervistato dall'attore e conduttore Paolo Calabresi - e per essere sicuri di poter ripagare uno deve avere una qualche certezza sui suoi futuri redditi".

Può essere rischioso invece "prendersi debiti quando non sei sicuro di poterli ripagare, soprattutto quando c'è grande incertezza, perché potrebbe arrivare un momento in cui, all'improvviso, puoi essere costretto a ripagarli. Non bisogna mai fare il passo più lungo della gamba", ha detto.

E studiando, in particolare la finanza "uno impara tante cose, a gestire la complessità, in questo mondo sempre più complesso non si può fare finta che le cose non esistano perché sennò qualcuno prenderà le decisioni al poso tuo". Secondo Cipollone "è un po' come quando hanno inventato le auto: prendere la patente è diventata una parte essenziale dell'esistenza".

"Non scegliere non è la soluzione più giusta", ha avvertito il vicedirettore general di Bankitalia. "Intanto uno deve capire le proprie esigenze, non è la stessa situazione per tutti. Devi capire in che momento sei della tua vita, quali sono le tue prospettive - ha spiegato Cipollone -. Per un giovane con buone prospettive indebitarsi per comprare una casa o investire su se stesso può essere una bona idea. Invece se hai 80 anni caricarti sulle spalle un mutuo forse non è la cosa più intelligente. O se sei vicino alla pensione, investire su attività con molto rischio forse non è la cosa più intelligente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli