Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.971,62
    +410,47 (+1,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,0122%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8893
    +0,0034 (+0,39%)
     
  • EUR/CHF

    1,0771
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5494
    +0,0119 (+0,77%)
     

Bankitalia: dazi Usa, su export effetti indiretti significativi

Glv

Roma, 18 ott. (askanews) - I nuovi dazi Usa sui prodotti europei potrebbero avere effetti indiretti "significativi" per l'export italiano. Lo sostiene la Banca d'Italia nel bollettino economico, secondo cui "i nuovi dazi annunciati dall'amministrazione statunitense nei confronti dell'Unione Europea riguarderanno una quota relativamente limitata delle esportazioni italiane verso gli Stati Uniti, ma gli effetti indiretti potrebbero essere significativi". Ad aprile-giugno, aggiunge Palazzo Koch, "le esportazioni italiane hanno continuato ad aumentare, nonostante la contrazione del commercio mondiale. L'avanzo di conto corrente si è ancora ampliato, al 2,8% del Pil. Le vendite all'estero si sarebbero però indebolite nei mesi successivi".