Italia markets open in 6 hours 16 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.514,68
    +181,16 (+0,64%)
     
  • EUR/USD

    1,1423
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    37.042,55
    -797,62 (-2,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.017,94
    -7,79 (-0,76%)
     
  • HANG SENG

    24.274,75
    +56,72 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Bankitalia: imprese, sale indebitamento bancario nel 2020

·1 minuto per la lettura

Secondo i dati aggregati dei conti finanziari, alla fine del 2020 l’indebitamento complessivo del settore delle società non finanziarie era aumentato di 36 miliardi (+3,3 per cento) rispetto alla fine del 2019 a causa dell’incremento di prestiti bancari a medio e lungo termine per 82 miliardi (+19 per cento), presumibilmente sostenuto dalle numerose misure governative varate nel corso dell’anno per sostenere le imprese. È quanto si apprende dalla pubblicazione della serie “Note Covid-19”, dal titolo “Indebitamento e liquidità delle imprese nel 2020: evidenze su microdati di impresa”. "A tale andamento - spiega Bankitalia - si sono associati un incremento pari a 55 miliardi delle attività finanziarie, che sostanzialmente ha riflesso l’eccezionale aumento dei depositi bancari (86 miliardi, pari al 28 per cento) e quello meno intenso ma altrettanto inconsueto delle consistenze di titoli a medio e lungo termine (10 miliardi, in crescita del 18 per cento rispetto al 2019), e un saldo finanziario positivo per 38 miliardi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli