Italia markets close in 17 minutes
  • FTSE MIB

    23.125,97
    +27,82 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.870,61
    -91,25 (-0,29%)
     
  • Nasdaq

    13.461,58
    -136,39 (-1,00%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    63,16
    -0,06 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    41.543,54
    +928,93 (+2,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.016,00
    +21,34 (+2,15%)
     
  • Oro

    1.774,70
    -23,20 (-1,29%)
     
  • EUR/USD

    1,2229
    +0,0061 (+0,50%)
     
  • S&P 500

    3.900,06
    -25,37 (-0,65%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.698,88
    -7,11 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8651
    +0,0051 (+0,59%)
     
  • EUR/CHF

    1,1040
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,5304
    +0,0079 (+0,52%)
     

Bankitalia: nel 2020 il debito pubblico è salito a 2.569,3 miliardi

Alessandra Caparello

Al 31 dicembre del 2020 il debito delle Amministrazioni pubbliche era pari a 2.569,3 miliardi contro i 2.409,9 miliardi di fine 2019 (134,7 per cento del PIL). Così la Banca d’Italia diffonde le stime del debito e del fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche per l’anno 2020. L’aumento del debito nel 2020 (159,4 miliardi) ha riflesso sia il fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche (152,4 miliardi) sia l’incremento delle disponibilità liquide del Tesoro (9,6 miliardi, a 42,5).