Italia markets open in 1 hour 58 minutes
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.388,11
    +222,52 (+0,85%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    15.840,76
    -186,21 (-1,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    373,62
    +3,87 (+1,05%)
     
  • HANG SENG

    26.685,39
    +97,19 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Bankitalia: peggiora situazione delle famiglie, Sud più colpito

Glv
·1 minuto per la lettura

Roma, 4 nov. (askanews) - La crisi causata dal coronavirus "ha determinato un peggioramento delle condizioni economiche delle famiglie, soprattutto nel Mezzogiorno". Lo afferma la Banca d'Italia nel rapporto "L'economia delle regioni italiane", secondo cui al Sud "è superiore la quota di famiglie in cui il principale percettore di reddito da lavoro è occupato in posizioni temporanee e in settori più esposti agli effetti della pandemia". "In base ai dati di contabilità nazionale dell'Istat - spiega Palazzo Koch - la spesa delle famiglie residenti si è fortemente ridotta nella prima metà del 2020, più intensamente nel secondo trimestre. Il reddito delle famiglie è stato sostenuto dagli ammortizzatori sociali e dai provvedimenti che ne hanno previsto il rafforzamento". "A supporto del reddito dei nuclei meno abbienti - aggiunge Bankitalia - e non coperti da strumenti di altra natura, è stato introdotto il Reddito di emergenza, i cui beneficiari sono più concentrati nelle regioni del Sud e nelle Isole".