Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    52,00
    -1,13 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    27.476,52
    +2.419,10 (+9,65%)
     
  • CMC Crypto 200

    659,84
    +49,85 (+8,17%)
     
  • Oro

    1.855,30
    -10,60 (-0,57%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8892
    +0,0033 (+0,37%)
     
  • EUR/CHF

    1,0770
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5499
    +0,0123 (+0,80%)
     

Bankitalia: tassare di più i consumi e ridurre imposte su lavoro

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 11 gen. (askanews) - Per alleggerire il carico fiscale sui lavoratori si potrebbero aumentare le tasse sui consumi e sulla ricchezza. Lo sostiene la Banca d'Italia, secondo cui "dati i vincoli di bilancio, a parità di spesa pubblica, ulteriori riduzioni del prelievo sul lavoro potrebbero essere finanziate attraverso un maggiore carico fiscale sui consumi e sulla ricchezza, considerato meno dannoso per la crescita".

"Il confronto internazionale - ha spiegato Giacomo Ricotti, capo del servizio Assistenza e consulenza fiscale di Bankitalia - mostra come il livello di prelievo effettivo sui consumi in Italia sia tra i più bassi in Europa, anche per il limitato apporto dell'Iva".

Su di esso "influisce l'elevato compliance gap dell'Iva, ma anche l'erosione dell'imposta (il cosiddetto policy gap), dovuta a una struttura del tributo caratterizzata da esenzioni, regimi speciali e aliquote ridotte. Entrambe le componenti risultano per l'Italia superiori alla media dell'area euro".

"Una ricomposizione del prelievo - ha aggiunto Ricotti in un'audizione in parlamento sulla riforma fiscale - dai redditi da lavoro ai consumi potrebbe essere ottenuta, oltre che con un rafforzamento degli strumenti di contrasto all'evasione dell'Iva, riducendo l'erosione dell'imposta".