Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.786,54
    +496,46 (+1,49%)
     
  • Nasdaq

    14.134,73
    +104,35 (+0,74%)
     
  • Nikkei 225

    28.010,93
    -953,15 (-3,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1922
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • BTC-EUR

    27.063,62
    -2.126,86 (-7,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    785,57
    -64,78 (-7,62%)
     
  • HANG SENG

    28.489,00
    -312,27 (-1,08%)
     
  • S&P 500

    4.215,31
    +48,86 (+1,17%)
     

Bankitalia: tasso di disoccupazione al 10,2% sul 2021, scende al 9,9% in 2022 e a 9,5% in 2023

·1 minuto per la lettura

"Sul mercato del lavoro, il ritorno alla crescita si riflette in un analogo aumento delle ore lavorate, che tornano entro il 2023 sui livelli precedenti la pandemia. Il numero di occupati, che nel 2020 si era ridotto in misura molto più contenuta delle ore grazie alle misure di sostegno all'occupazione, tornerebbe a crescere dal trimestre in corso; dopo una diminuzione dell'1,2 per cento nella media di quest'anno (che riflette la caduta già registrata nel primo trimestre), si riporterebbe sui livelli del 2019 entro la fine del triennio di previsione". E' quanto emerge dalle proiezioni economiche sull'Italia nell'ambito del contributo dell'istituzione di Via Nazionale all'ultimo esercizio coordinato dell`Eurosistema. Bankitalia prevede un aumento del tasso di disoccupazione dal 9,3% del 2021 al 10,2%, poi un tasso al 9,9% nel 2022 e al 9,5% nel 2023.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli