Italia markets closed

Bankitalia, Uif: durante lockdown balzo operazioni sospette, +8%

Glv

Roma, 1 lug. (askanews) - Forte aumento delle segnalazioni di operazioni sospette all'Unit di informazione finanziaria (Uif) della Banca d'Italia tra marzo e maggio, il periodo del lockdown per il coronavirus. Lo sottolinea il direttore dell'Uif, Claudio Clemente, secondo cui durante l'emergenza sanitaria l'Uif "ha assicurato non solo la continuit dell'azione ma anzi un suo ulteriore sviluppo per assicurare la pi tempestiva analisi e disseminazione delle segnalazioni di operazioni sospette collegate al Covid-19. Fra marzo e maggio il numero delle segnalazioni analizzate e trasmesse agli organi investigativi aumentato di circa l'8% rispetto allo stesso periodo del 2019".

"L'attivit - spiega il direttore alla presentazione del rapporto annuale dell'Uif - stata volta anche a comprendere, anticipare e condividere con gli operatori le minacce: frodi su Dpi, truffe online per raccolte fondi, infiltrazioni dei gruppi mafiosi, usura".