Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.008,56
    -429,70 (-1,37%)
     
  • Nasdaq

    11.221,79
    -302,76 (-2,63%)
     
  • Nikkei 225

    27.049,47
    +178,20 (+0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,0526
    -0,0060 (-0,57%)
     
  • BTC-EUR

    19.371,78
    -550,89 (-2,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    442,72
    -7,34 (-1,63%)
     
  • HANG SENG

    22.418,97
    +189,45 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    3.830,30
    -69,81 (-1,79%)
     

Bankitalia: una famiglia spende 640 euro al mese per ogni figlio

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 mag. (askanews) - Una famiglia in Italia in media spende 640 euro al mese per mantenere ogni figlio. Lo rileva la Banca d'Italia in un riquadro di analisi pubblicato nella Relazione annuale, prendendo a riferimento i costi dei nuclei familiari composti da due adulti con figli minori nel periodo 2017-2020.

Questo costo, precisa l'istituzione, comprende gli acquisti di beni e servizi destinati esclusivamente ai figli, come gli alimenti per neonati o le rette scolastiche, e una quota dei consumi rilevati a livello familiare (quali le spese per l'abitazione e per i trasporti), stimata utilizzando diversi criteri di ripartizione.

Quasi il 60 per cento della spesa è stato destinato a soddisfare bisogni primari (alimentari, abbigliamento e spese per la casa, istruzione e salute). Nel Mezzogiorno la spesa per figlio è risultata inferiore rispetto al Centro Nord; l'incidenza sulla spesa media delle famiglie è tuttavia simile nelle due macroaree.

L'importo, dice ancora Bankitalia, pressoché stabile nel triennio 2017-19, si è contratto nel 2020 a 580 euro (12 per cento in meno sul 2019), quando i timori del contagio e le restrizioni alla mobilità connesse con la pandemia hanno fortemente ridotto la spesa per consumi, in particolare per i trasporti e per il tempo libero.

Queste stime si basano su criteri di ripartizione dei consumi rilevati per l'intero nucleo tra i diversi componenti e "non tengono conto del fatto che i genitori potrebbero decidere di comprimere i propri consumi per soddisfare pienamente quelli della prole", si legge.

Bankitalia, infine, ricorda che dallo scorso marzo è iniziata l'erogazione dell'assegno unico e universale, per rafforzare le misure di sostegno economico ai nuclei con figli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli