Italia markets close in 6 hours 54 minutes

Barcellona-Atletico Madrid 2-2: i blaugrana frenano ancora, parità al Camp Nou

Terzo pareggio nelle ultime quattro partite per il Barcellona ed una corsa che porta al titolo di campione di Spagna che ora rischia di farsi più in salita. I blaugrana erano chiamati a vincere nel big match del 33° turno di Liga contro l’Atletico Madrid, ma non sono andati oltre ad un pareggio che potrebbe avere un peso specifico importantissimo in questo rovente finale di stagione.

Al Camp Nou sono stati i Colchoneros a partire meglio e a sfiorare il vantaggio dopo una manciata di minuti con Carrasco. Al 12’ la gara sembra mettersi sui giusti binari per il Barça quando arriva il vantaggio grazie ad una sfortunata autorete: corner battuto dalla destra da Messi, Diego Costa devia in maniera decisiva la palla che finisce alle spalle di Oblak.

Al 16’ l’ex attaccante del Chelsea è ancora protagonista: fallo in area di Vidal ai danni di Carrasco, è rigore. Sul dischetto si presenta proprio Diego Costa che si fa ipnotizzare da Ter Stegen. Si resta dunque sull’1-0, ma il direttore di gara fa ripetere a causa del non perfetto posizionamento dell’estremo difensore tedesco. Dagli undici metri questa volta va Saul che non sbaglia e realizza l’1-1.

Dopo il pareggio, il Barcellona inizia a spingere sull’acceleratore e per tre volte va vicino al raddoppio con Messi: prima un palo esterno, poi un pizzico di imprecisione ed infine Oblak negano all’argentino la gioia del goal.

Per Messi l’appuntamento con il 2-1 è tuttavia solo rimandato ad inizio ripresa: fallo di Felipe su Semedo in area, è ancora penalty. L’argentino dal dischetto realizza il suo goal numero 700 in carriera.

I ritmi tornano ad alzarsi e le due squadre si sfidano a viso aperto. Entrambe vanno vicine alla rete, ma per un’ulteriore marcatura, quella che vale il 2-2, bisogna attendere l’ennesimo rigore della sfida: fallo di Semedo, dal dischetto va ancora Saul che non riesce a spiazzare Ter Stegen, ma tuttavia non fallisce.

Il Barcellona ci prova ancora nelle fasi finali con Vidal e Busquets, ma il risultato non cambia. Per gli uomini di Quique Setién sono ora 70 i punti in classifica, ovvero uno in meno rispetto al Real Madrid che ha una partita in meno. Per l’Atletico invece i punti sono 59 e valgono il terzo posto.

IL TABELLINO

BARCELLONA-ATLETICO MADRID 2-2

MARCATORI: 11’ aut. Diego Costa (A), 19’ rig. Saul (A), 50’ rig. Messi (B), 62’ rig. Saul (A)

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic (63’ Sergi Roberto), Busquets (85’ Ansu Fati), Riqui Puig; Messi, Suarez, Vidal (90’ Griezmann).

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Arias, Gimenez, Felipe, Lodi; Llorente (69’ Joao Felix), Thomas, Saul, Carrasco (85’ Lemar); Correa (85’ Vitolo), Diego Costa (76’ Morata).

Arbitro: Hernandez

Ammoniti: Ter Stegen (B), Piqué (B), Saul (A), Felipe (A), Messi (B), Diego Costa (A), Carrasco (A), Lemar (A)

Espulsi: Nessuno