Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.212,96
    +575,77 (+1,76%)
     
  • Nasdaq

    12.131,13
    +390,48 (+3,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    115,07
    +0,98 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    26.803,91
    -479,93 (-1,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    625,79
    -3,71 (-0,59%)
     
  • Oro

    1.857,30
    +3,40 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0739
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.158,24
    +100,40 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8497
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0271
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3655
    -0,0046 (-0,33%)
     

Bce, board vuole rapida chiusura acquisti netti e rialzo tassi - fonti

·1 minuto per la lettura
Il palazzo della Bce a Francoforte

WASHINGTON (Reuters) - I banchieri della Banca Centrale Europea intendono terminare il programma di acquisto di obbligazioni il più presto possibile e alzare i tassi di interesse già a luglio, e certamente non più tardi di settembre.

Lo hanno riferito a Reuters nove fonti a conoscenza della posizione della Bce.

Quest'anno Francoforte sta rimuovendo le misure di stimolo il più lentamente possibile, ma un'impennata dell'inflazione mette ora sotto pressione i membri del Consiglio direttivo affinché mettano fine all'esperimento quasi decennale di stimolo economico non convenzionale.

Il grande ostacolo finora è rappresentato dal fatto che le previsioni a lungo termine ancora indicano un'inflazione sotto l'obiettivo del 2% della Bce, ma quelle mostrate alla riunione del 14 aprile prevedono che i prezzi al consumo resteranno al di sopra del target perfino nel 2024, secondo diverse fonti.

"Era appena al sopra del 2%, quindi nella mia interpretazione tutti i criteri per aumentare i tassi di interesse sono stati soddisfatti", ha detto una delle fonti, che ha chiesto di restare anonima.

Da tempo i componenti del board criticano la Bce per aver sottovalutato l'inflazione, che ha raggiunto il 7,5% il mese scorso, e considerano la nuova proiezione come un passo avanti nel riconoscere la realtà dei fatti.

"Quando Philip [il capo economista Philip Lane] ha presentato i numeri, la gente ha applaudito", ha detto un'altra fonte.

Un portavoce della Bce non ha commentato.

Nessuna proposta è stata ancora presentata e alla prossima riunione del 9 giugno dell'istituto centrale manca ancora più di un mese.

La presidente Christine Lagarde ha detto venerdì che gli acquisti di obbligazioni dovrebbero terminare all'inizio del terzo trimestre e che un aumento dei tassi per quest'anno è probabile.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli