Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.318,21
    -249,67 (-1,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Bce: da Russia e Ucraina solo 2% di import di alimentari eurozona

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 giu. (askanews) - La dipendenza dell'area euro dalle forniture alimentari di paesi coinvolti nella guerra in Ucraina è limitata, salvo alcuni specifici segmenti, come fertilizzanti, olio di semi e alcuni cereali in particolare per i paesi baltici e la Finlandia. Messe assieme, Russia, Ucraina e Bielorussia contano solo il 2% sul totale delle importaizoni dell'area. Tuttavia secondo uno studio della Bce l'inflazione alimentare risulta elevata e fortemente influenzata dai rincari dei prezzi a livello globale. E se solitamente gli aumenti dei prezzi degli alimentari tendono a riequilibrarsi nel medio termine, questa volta i rincari rischiano di risultare più persistenti.

Tuttavia l'analisi rileva che c'è anche la possibilità di aumentare la produzione di alimentare nell'area euro, che peraltro è autonoma dal punto di vista produttivo: cioè produce più alimenti di quelli che consuma. Ma questo bilanciamento richiede un certo tempo ed è improbabile che sia in grado di limitare gli aumenti del prezzi nel breve termine. Secondo lo studio alcune pressioni potrebbero persistere anche nel 2023.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli