Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.103,02
    -103,68 (-0,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8576
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4193
    +0,0068 (+0,48%)
     

Bce guarda a blockchain per regolamento transazioni bancarie - Panetta

Esterno dell'edificio della Banca Centrale Europea (Bce) a Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea sta studiando il modo di regolare le transazioni tra banche su una blockchain, nel tentativo di mantenere il controllo del denaro anche se gli istituti di credito passano ai libri contabili digitali distribuiti.

Lo ha detto Fabio Panetta, membro del consiglio direttivo della Bce.

La Bce è tra le banche centrali che stanno lavorando a versioni digitali della propria valuta, in risposta alla popolarità di token digitali come il Bitcoin e della tecnologia blockchain che li alimenta.

La Distributed ledger technology (Dlt) prevede che i partecipanti al mercato verifichino le transazioni e ne conservino una copia, anziché affidarsi a una controparte fidata, come una banca centrale.

Oltre all'euro digitale per i consumatori, la Bce sta valutando come consentire alle banche di regolare le transazioni tra loro su un libro mastro distribuito, anziché su quello della banca centrale.

"Nonostante le incertezze che circondano il potenziale della Dlt, vogliamo essere preparati a uno scenario in cui gli operatori di mercato adottino la Dlt per i pagamenti wholesale e il regolamento dei titoli", ha detto Panetta.

Il banchiere ha aggiunto che lasciare che le banche si regolino tra loro o utilizzino le stablecoin, che sono token crittografici agganciati a una valuta convenzionale, porterebbe a una "frammentazione del trading e della liquidità".

Nel frattempo, dare alle stablecoin il sostegno della Bce "esternalizzerebbe la fornitura di denaro della banca centrale a entità private, mettendo a rischio la sovranità monetaria", ha detto Panetta.

Come possibile soluzione, Panetta ha affermato che la Bce potrebbe creare un ponte tra le piattaforme blockchain del settore privato e il proprio sistema di regolamento Target 2.

In alternativa, potrebbe rendere disponibile la moneta della banca centrale - il credito nei confronti della Bce con cui vengono regolate le transazioni wholesale - su tali piattaforme o crearne una propria, ha aggiunto.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Gianluca Semeraro)