Italia markets close in 1 hour 25 minutes
  • FTSE MIB

    22.460,78
    +79,43 (+0,35%)
     
  • Dow Jones

    30.814,30
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,35
    -0,01 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    30.160,58
    +277,07 (+0,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    706,99
    -28,15 (-3,83%)
     
  • Oro

    1.832,30
    +2,40 (+0,13%)
     
  • EUR/USD

    1,2079
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,22
    -0,33 (-0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8898
    +0,0011 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0756
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5413
    +0,0040 (+0,26%)
     

Bce, il bilancio supera quota 7.000 miliardi, è la prima volta

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 dic. (askanews) - L'ammontare del bilancio della Banca centrale europea ha superato per la prima volta la soglia psicologica dei 7.000 miliardi di euro, gonfiato dalle massicce misure prese in riposta anche alla crisi pandemica (che si sono sommate a quelle precedenti). Secondo i dati aggiornati al 18 dicembre scorso, l'ammontare consolidato del bilancio dell'Eurosistema ha toccato 7.008.896 milioni di euro.

Oltre la metà di questo ammontare è rappresentato dai vari programmi di acquisti di titoli, pubblici e privati (pubblici in prevalenza) acquistati contro la crisi attuale e a quelle passate: questa componente ha raggiunto 3.895,6 miliardi di euro.

Altri 1.792,6 miliardi sono operazioni di rifinanziamento di lungo termine (Ltro e Tltro) erogate alle banche. E solo 344 miliardi di euro sono "normali" rifinanziamenti tramite le operazioni principali.

La scorsa settimana la Bce ha smorzato i suoi acquisti di titoli con il piano anticrisi pandemica Pepp, aggiungendovi emissioni equivalenti a 18,6, a fronte dei 21,7 miliardi di euro della settimana precedente, con cui il cumulato degli acquisti ha raggiunto 752,3 miliardi di euro.

Nella riunione operativa di dicembre, il Consiglio direttivo Bce aveva deciso di prolungare di altri 9 mesi la durata massima degli acquisti netti del Pepp, ad almeno fine marzo 2021, ricaricando il programma con altri 500 miliardi di euro. La dotazione massima teorica del Pepp è così salita a 1.850 miliardi di euro, anch se la Bce ha messo nero su bianco un concetto già ventilato in precedenza, ovvero che non per forza utilizzerà tutta la dotazione del Pepp.

Sempre la scorsa settimana la Bce ha rilevato altri 7,9 miliardi di soli titoli di Stato con lo specifico programma Pspp, preesistente alla crisi pandemica e che l'istituzione sta portando avanti al ritmo teorico di 20 miliardi di euro al mese. La settimana precedente aveva rilevato titoli pubblici per 10,3 miliardi e date le festività di questa settimana si presume che le operazione caleranno ulteriormente. L'ammontare complessivo di titoli pubblici accumulati con il Pspp ha raggiunto 2.347 miliardi di euro.