Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.685,37
    +2,00 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,2039
    +0,0059 (+0,49%)
     
  • BTC-EUR

    46.694,70
    -174,50 (-0,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.273,47
    -25,49 (-1,96%)
     
  • HANG SENG

    29.106,15
    +136,44 (+0,47%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

Bce, Lagarde: Pil Eurozona rivisto al rialzo a +4% in 2021, outlook 2022 tagliato

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Il prodotto interno lordo dell'area euro crescerà del 4% nel corso del 2021, per poi accelerare al tasso del 4,1% nel 2022 e salire del 2,1% nel 2023. E' quanto ha reso noto la presidente della Bce Christine Lagarde nella conferenza stampa successiva all'annuncio della banca centrale sui tassi (lasciati invariati). La stima sul Pil del 2021 è stata rivista lievemente al rialzo dal +3,9% atteso a dicembre, mentre quella per il 2022 è stata abbassata dal recupero precedentemente atteso pari a +4,2% a +4,1%. Invariata la proiezione del Pil dell'Eurozona per il 2023, atteso in crescita del 2,1%. Oggi la Bce ha reso noto che gli acquisti del QE pandemico(pandemic emergency purchase programme, PEPP) andranno avanti almeno fino a marzo 2022 con un ritmo più intenso nei prossimi mesi.