Italia Markets closed

Bce, Lagarde sollecita "proposte" e arrivano quelle dei falchi -3-

Voz

Roma, 11 nov. (askanews) - E questa logica si riflette anche nelle rendicontazioni del direttorio. Inizialmente non c'erano e basta, l'unico resoconto era quello orale fornito, se lo riteneva, dal presidente. Sotto l'era Draghi dal 2015 è stato introdotto un nuovo meccanismo di verbali, che tuttavia non indicano mai chi abbia votato cosa. Secondo il quotidiano la proposta di modifica che si è vista recapitare la Lagarde è quella di votare sempre su tutto e rendicontare sempre tutto, più in linea con altre banche centrali come la Fed statunitense, che però arriva da un'altra storia.

Sempre secondo le ricostruzioni del quotidiano la neo presidente non avrebbe ancora sentito tutti i governatori dell'area euro. Quindi potrebbero arrivare altri spunti. Ad ogni modo il tema potrebbe segnare un avvio impegnativo al suo primo Consiglio, il 13 novembre. Riunione in cui non sono previste decisioni di politica monetaria: per questo il primo Consiglio utile sarà quello del 12 dicembre.