Italia markets close in 6 hours 27 minutes
  • FTSE MIB

    25.076,48
    -219,92 (-0,87%)
     
  • Dow Jones

    35.144,31
    +82,76 (+0,24%)
     
  • Nasdaq

    14.840,71
    +3,72 (+0,03%)
     
  • Nikkei 225

    27.970,22
    +136,93 (+0,49%)
     
  • Petrolio

    72,09
    +0,18 (+0,25%)
     
  • BTC-EUR

    31.641,60
    -1.005,88 (-3,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    883,39
    -32,10 (-3,51%)
     
  • Oro

    1.795,40
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1780
    -0,0028 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    4.422,30
    +10,51 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    25.086,43
    -1.105,89 (-4,22%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.070,39
    -32,20 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0008 (+0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0797
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4826
    +0,0020 (+0,13%)
     

Bce modifica target inflazione e mette a regime Qe acquisti titoli

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 lug. (askanews) - La Bce ha annunciato diversi cambiamenti di rilievo a vari aspetti chiave della sua politica monetaria, al termine del processo di revisione alla strategia lanciato a inizio 2020, sospeso nella fase acuta della pandemia, e ora appena concluso. Innanzitutto ha deciso di modificare il suo obiettivo di inflazione (chiamato anche definizione di stabilità dei prezzi) quantificandolo in "2% sul medio termine" e "in maniera simmetrica". Finora la definizione era "inflazione inferiore ma vicina al 2 sul medio termine" (cioè 18-24 mesi).

La Bce ha precisato che deviazioni al rialzo e al ribasso sono entrambe ritenute "indesiderabili", ma aggiungendo che quando l'economia "opera vicino ai minimi dei tassi nominali", la necessità di persistente misure monetarie volte ad evitare diviazioni al ribasso "possono anche implicare periodi transitori in cui l'inflazione è moderatamente sopra il target". Di fatto la Bce ha aperto a momentanei e limitati superamenti del target, senza però quantificare in modo preciso queste possibili scavallamenti.

La Bce ha poi deciso che i vari strumenti non convenzionali di politica monetaria usati in questi anni di crisi e non, come i piani di acquisti di titoli e la "foward guidance" (le indicazioni di prospettiva che essa stessa indica sui tassi) resteranno parte integrante dell'armamentario, per essere usati quando necessario", mentre i tassi di interesse restano lo "strumento primario".

Infine, l'istituzione di Francoforte ha annunciato che intende considerare nell'inflazione e nella valutazione sulla stabilità dei prezzi anche i costi dell'immobiliare residenziale (il riferimento è a quello di una abitazione occupata dal proprietario). Inizialmente si avvarrà di stime, con la prospettiva di "un piano pluriennale" per integrare questo aspetto nella misura dell'inflazione.

Tutti questi cambiamenti inizieranno ad essere in vigore dal prossimo Consiglio direttivo monetario, che si terrà il 22 luglio, ha precisato la Bce. Il Consiglio è l'organismo decisionale in cui siedono tutti i governatori delle banche centrali dell'area euro, oltre al presidente e agli altri 5 componenti del Comitato esecutivo.

Con un comunicato ad hoc pubblicato in parallelo, la Bce ha annunciato l'intenzione di "incorporare ulteriormente le considerazioni sul cambiamento climatico" nelle sue politiche, "espandendo la capacità analitica sui modelli macroeconomici" su questi aspetti. E che intende "includere le considerazioni climatiche nelle operazioni di politica monetaria su comunicazioni, valutazioni dei rischi, titoli collaterali e acquisti di titoli di emittenti private".

Apparentemente, quindi, il parametro climatico non costituirà un requisito chiave per le operazioni di politica monetaria relative agli acquisti di titoli pubblici, che rappresentano la parte più rilevante nel bilancio di Bce e Eurosistema.

La Bce ha anche annunciato che attuerà "un piano di azione, in linea con i progressi e le iniziative dell'Ue su sostenibilità ambientale, comunicazioni e reporting". Secondo la presidente, Christine Lagarde "la nuova strategia è una solida base che ci guiderà nella conduzione della politica monetaria negli anni a venire".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli