Italia Markets open in 8 hrs 50 mins

Bce, Patuelli: con Enria nuova fase, nel 2020 primi passi fusioni

Glv

Ravenna, 18 nov. (askanews) - Il 2020 potrebbe essere l'anno buono per vedere i primi passi di nuove fusioni bancarie, perchè si è aperta una fase diversa in Europa con il nuovo numero uno della Vigilanza della Bce, Andrea Enria. Lo ha detto il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, secondo cui "l'attività di Enria correggerà gli ostacoli posti alle fusioni dalla francese Danièle Nouy, suo predecessore alla guida del Single supervisory mechanism (Ssm). I risultati matureranno nel tempo, ma il 2020 può essere il primo passo di questa nuova fase".

"Enria - ha sottolineato Patuelli in un seminario sul sistema bancario - sta realizzando nei fatti, senza grandi annunci, una sostanziale svolta rispetto al quinquennio della Nouy, caratterizzato più dal diniego che dal confronto. Enria invece dà dei dinieghi, ma dopo il confronto. E ha ben presente che per realizzare le fusioni cross-border è necessaria una armonizzazione delle normative".