Italia markets close in 5 hours 59 minutes
  • FTSE MIB

    23.937,86
    +61,78 (+0,26%)
     
  • Dow Jones

    31.928,62
    +48,38 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    11.264,45
    -270,83 (-2,35%)
     
  • Nikkei 225

    26.677,80
    -70,34 (-0,26%)
     
  • Petrolio

    110,86
    +1,09 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    27.871,34
    +227,54 (+0,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    661,50
    +5,67 (+0,87%)
     
  • Oro

    1.856,40
    -9,00 (-0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0670
    -0,0068 (-0,63%)
     
  • S&P 500

    3.941,48
    -32,27 (-0,81%)
     
  • HANG SENG

    20.171,27
    +59,17 (+0,29%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.643,75
    -3,81 (-0,10%)
     
  • EUR/GBP

    0,8529
    -0,0034 (-0,39%)
     
  • EUR/CHF

    1,0270
    -0,0041 (-0,40%)
     
  • EUR/CAD

    1,3700
    -0,0057 (-0,41%)
     

Bce, rialzo tassi possibile in trim3 ma sia graduale- Visco

Una banconota da 20 Euro

ROMA (Reuters) - Con la probabile fine del programma di acquisti Bce a giugno, i tassi potrebbero iniziare a essere mossi al rialzo nel corso del terzo trimestre o alla fine dell'anno, ma dovrà essere un'azione graduale.

Lo ha detto il governatore di Bankitalia e membro del consiglio Bce Ignazio Visco in una intervista a Cnbc.

"È molto probabile che possiamo finire davvero i nostri acquisti in giugno e poi la questione è cosa fare con i tassi. Abbiamo detto che saranno aggiustati in qualche momento dopo la fine del programma di acquisto", ha detto Visco.

"Questo momento deve essere definito, dobbiamo guardare gli sviluppi, potrebbe essere durante il terzo trimestre o alla fine dell'anno, ma deve essere graduale", ha proseguito il governatore di Bankitalia.

Visco ha anche risposto a una domanda sul recente indebolimento dell'euro, ai minimi sul dollaro.

"Non miriamo ai tassi di cambio, ma naturalmente ci sono conseguenze dai cambiamenti nel tasso di cambio dell'euro in termini di inflazione importata", ha detto.

"La questione è se questo può portare a ulteriori aumenti dell'inflazione" ha proseguito, dicendo di non vedere al momento ne' rapidi effetti di aggiustamento nei salari ne' disancoramento delle aspettative di inflazione.

"Ma dobbiamo monitorare molto attentamente", ha detto, ricordando l'estrema incertezza legata alla situazione geopolitica e ai forti rialzi dei prezzi dell'energia.

(Stefano Bernabei, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli