Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.950,74
    -149,88 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    33.926,01
    -127,93 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    12.006,96
    -193,86 (-1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.509,46
    +107,41 (+0,39%)
     
  • Petrolio

    73,23
    -2,65 (-3,49%)
     
  • BTC-EUR

    21.574,29
    -257,82 (-1,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    535,42
    -1,43 (-0,27%)
     
  • Oro

    1.865,90
    -50,40 (-2,63%)
     
  • EUR/USD

    1,0798
    -0,0113 (-1,04%)
     
  • S&P 500

    4.136,48
    -43,28 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    21.660,47
    -297,89 (-1,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.257,98
    +16,86 (+0,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8954
    +0,0038 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9993
    +0,0030 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4467
    -0,0055 (-0,38%)
     

Bce, tassi saliranno fino a quando inflazione non avrà raggiunto target 2% -Stournaras

L'edificio della Banca centrale europea (Bce) a Francoforte

ATENE (Reuters) - La Banca centrale europea continuerà ad aumentare i tassi di interesse fino a quando non ci sarà la certezza che l'inflazione si stia riducendo verso il target del 2% nel medio termine.

Lo ha detto il governatore della banca centrale greca Yannis Stournaras.

L'inflazione ha toccato la doppia cifra alla fine dello scorso anno, ma ora sembra aver raggiunto il picco e il focus della Bce si sta lentamente spostando dal fermarne l'ascesa a quanto velocemente riuscirà a riportarla al target del 2%.

Un sondaggio della Banca centrale europea ha mostrato che le attese dei consumatori della zona euro sull'inflazione sono finalmente diminuite a novembre.

"Si prevede che i tassi della Bce aumenteranno ulteriormente fino a quando i recenti segnali positivi di attenuazione delle pressioni inflazionistiche non si trasformeranno in una certezza di avvicinamento al target del 2% nel medio termine", ha detto Stournaras, membro del Consiglio direttivo della Bce, in una lettera indirizzata ai dipendenti della banca centrale greca.

Stournaras ha affermato che il fatto che per ora non si sia verificata una spirale dei prezzi che si allontani dall'obiettivo del 2% è positivo.

"Questo ci dà il coraggio di continuare la politica anti-inflazionistica senza incrementi dei tassi di interesse che causerebbero una profonda recessione", ha dichiarato.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Stefano Bernabei)