Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 24 minutes
  • FTSE MIB

    33.386,97
    -288,18 (-0,86%)
     
  • Dow Jones

    39.182,23
    +47,47 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    17.719,28
    -2,30 (-0,01%)
     
  • Nikkei 225

    38.596,47
    -36,55 (-0,09%)
     
  • Petrolio

    81,71
    +0,42 (+0,52%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.116,94
    -624,91 (-1,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.348,31
    -12,02 (-0,88%)
     
  • Oro

    2.343,60
    -25,40 (-1,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0685
    -0,0022 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    5.470,86
    -2,31 (-0,04%)
     
  • HANG SENG

    18.028,52
    -306,80 (-1,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.921,26
    -26,47 (-0,54%)
     
  • EUR/GBP

    0,8460
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    0,9548
    +0,0009 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4641
    -0,0010 (-0,07%)
     

Bce vari almeno altri due rialzi tassi, poi si fermi - Knot a CorSera

Il membro del consiglio direttivo della Bce Klaas Knot partecipa a un'audizione parlamentare olandese all'Aia.

MILANO (Reuters) - Per la Banca centrale europea è necessario varare almeno altre due strette di politica monetaria, che dovrebbero essere da un quarto di punto percentuale ciascuna, poi mantenere i tassi fermi sui picchi per un periodo significativo.

Lo dice Klaas Knot, presidente della banca centrale olandese e consigliere Bce, in un'intervista pubblicata sul sito del 'Corriere della Sera'.

"Non lo so ancora, dobbiamo dipendere dai dati" risponde nello specifico alla domanda su quale sarà il picco dei tassi.

"Penso che avremo ancora bisogno di ulteriori aumenti dei tassi a giugno e luglio. [...] Sono convinto che la nostra analisi indicherà la necessità di almeno altri due rialzi di 25 punti base. Ma sono totalmente aperto su ciò che accadrà dopo l'estate" aggiunge il consigliere olandese, da sempre schierato tra i 'falchi'.

(Alessia Pé, editing Andrea Mandalà)