Italia Markets close in 2 hrs 6 mins

Bekaert chiuderà stabilimento Figline Valdarno con 318 dipendenti

Gab

Roma, 22 giu. (askanews) - La direzione di Bekaert Group ha annunciato la decisione di chiudere il sito italiano di Figline e Incisa Valdarno, dedicato alla produzione di rinforzi in acciaio per pneumatici, e di cessare tutte le attività ivi svolte. Lo afferma, in una nota, la società spiegando che la direzione ha informato la Rsu del sito di Figline, le Organizzazioni sindacali e le autorità competenti, in merito a tale decisione, esprimendo la propria intenzione di avviare un dialogo teso ad attenuare l'impatto sociale per i 318 dipendenti interessati.

Negli ultimi anni - spiega il gruppo belga - la posizione del sito di Figline nel mercato di riferimento ha subito notevoli pressioni. A causa dei suoi costi strutturali notevolmente superiori rispetto a quelli degli altri stabilimenti di rinforzi in acciaio per pneumatici di Bekaert nella Regione Emea, il sito non è stato in grado di generare performance sostenibili dal punto di vista finanziario.

Consapevole della gravità di tale misura - conclude la nota - la direzione non vede alternative per salvaguardare e rafforzare la propria posizione nei mercati europei della produzione dei rinforzi in acciaio per pneumatici.