Bene le aste Btpei e Ctz, tassi ai minimi dal marzo 2010

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BELI.PA29,470,00

Il Tesoro ha collocato oggi in asta 4 miliardi di euro di Ctz a scadenza 2014 al rendimento dell'1,434%, in netto calo dall'1,884% dell'asta di fine dicembre, con un bid-to-cover ratio di 1,434 volte (a sua volta in discesa dalle 1,69 volte precedenti). Il tasso è risultato il più basso dal 26 marzo 2010. Sono stati collocati anche 2,628 miliardi di euro di Btp indicizzati all'inflazione europea con scadenza settembre 2018 con cedola reale 1,7% a un rendimento a scadenza dell'1,8% con un rapporto tra domanda e offerta di 1,38 volte. Si tratta di una nuova emissione e il risultato non è quindi comparabile con aste precedenti di titoli con analoga dedola o scadenza. In ogni caso, poco prima dell'asta il rendimento reale del Btpei settembre 2017 con cedola 2,1% era dell'1,5%.

Domani sarà la volta del Bot a sei mesi, per un importo di 8 miliardi, cui seguiranno mercoledì il Btp quinquennale novembre 2017 e il Btp decennale novembre 2022 per un quantitativo massimo previsto di, rispettivamente, 3 e 3,5 miliardi.

Le (Parigi: FR0000072399 - notizie) ultime aste di gennaio sono andate particolarmente bene per il Tesoro italiano, con rendimenti in calo e raccolta ai massimi.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 23.076,14 -0,79% 14:38 CEST
Eurostoxx 50 3.693,75 -0,91% 14:23 CEST
Ftse 100 6.791,33 -1,45% 14:23 CEST
Dax 11.952,94 -1,10% 14:23 CEST
Dow Jones 17.976,31 +1,49% 30 mar 22:35 CEST
Nikkei 225 19.206,99 -1,05% 08:00 CEST
  • BATTI IL MERCATO

    BATTI IL MERCATO

    Segui l'andamento delle quotazioni che ti interessano. Leggi notizie personalizzate e gli aggiornamenti del tuo portafoglio. Altro »

Ultime notizie dai mercati