Bene ancora Piazza Affari

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BPD.BE4,990,00
AZM.MI22,630,43

Al momento i gufi (Bersani, Napolitano & Co.) sono stati smentiti da un mercato che in sole due sedute ha recuperato il calo con il quale era iniziata la settimana, anche lo spread si è ulteriormente ridotto del 2,7% fermandosi a quota 336 punti base.

Insomma il nostro Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) (+1,15%), in questa temutissima settimana, sta facendo segnare un rialzo dello 0,42%, un risultato che, soltanto domenica scorsa, sarebbe risultato impensabile.

Ed è ancor più sorprendente notare come a guidare i rialzi sia proprio il titolo del nostro ex Premier (BSE: PREMIER.BO - notizie) , Silvio Berlusconi, bollato da tutta la stampa internazionale come il responsabile unico di un sicuro tracollo delle Borse di tutto il mondo per aver osato far anticipare le elezioni in Italia di ben un mese!!! Ci sarebbe da ridere se le cose invece non fossero davvero drammatiche per la nostra economia disastrata e portata allo sbando da una politica scellerata che ha scaricato sull’attività produttiva una gragnuola di tasse senza precedenti che soffocano qualsiasi flebile tentativo di ripresa.

La prima cosa da fare, per il prossimo governo che guiderà il nostro Paese, sarebbe quella di ridare (ma immediatamente!) ossigeno alla nostra industria manifatturiera ed invece la sinistra parla addirittura di patrimoniale, sarebbe proprio calare una pietra tombale su qualsiasi tentativo di ripresa.

Ma torniamo alla seduta odierna a Piazza Affari, come anticipato in evidenza ancora Mediaset (Dusseldorf: MDS.DU - notizie) (+5,59%) e con questo guadagno la performance della settimana in corso sale al +8,14%, il recupero dai minimi toccati lo scorso 16 novembre comincia a farsi interessante.

Ma per Silvio Berlusconi le buone notizie non finiscono qui, perché anche per Mediolanum (EUREX: 976622.EX - notizie) (+3,76%) la giornata è risultata decisamente positiva.

, Bene (Stoccarda: A0LCPZ - notizie) inoltre Bper (+3,25%), che completa il recupero rispetto al crollo di lunedì ed è l’unico titolo del comparto a far segnare una freccia verde nella performance della settimana in corso.

Splendida seduta anche per Impregilo (MDD: IPG.MDD - notizie) (+3,23%) che vola a quota 3,456 euro, soltanto in due sedute, quest’anno, la chiusura era avvenuta su di un livello superiore (il 20 e 21 giugno, per la precisione), ed è quindi facile prevedere che il titolo non voglia fermarsi qui.

In luce comunque tutto il comparto bancario, in particolare si sono messi in evidenza il Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) (+2,73%), BpM (+2,34%), Intesa San Paolo (+2,11%) e Ubi Banca (Berlino: BPD.BE - notizie) (+1,95%).

Confermano le buone intonazioni della vigilia anche Enel Green Power (Berlino: 11758488.BE - notizie) (+2,39%), Tenaris (MDD: TEN.MDD - notizie) (+1,89%) e soprattutto Lottomatica (MDD: LTO.MDD - notizie) (+1,87%) che nella classifica settimanale (+7,07%) è seconda dietro soltanto a Mediaset.

Detto di A2A (MDD: A2A.MDD - notizie) (+1,85%), tornato sopra quota 0,4 euro, Generali (EUREX: ASGF.EX - notizie) (+1,63%), tornato sopra quota 13 euro e Telecom Italia (Other OTC: TIAOF.PK - notizie) (+1,57%), tornato sopra quota 0,7 euro, vorremmo sottolineare il nuovo massimo dell’anno per Azimut (Milano: AZM.MI - notizie) (+0,85%) il cui trend rialzista è iniziato esattamente quindici mesi fa.

Quindici mesi di ininterrotto rialzo nei quali le quotazioni sono passate dai 4,23 euro del 12 settembre 2011 agli attuali 10,63 euro. Se teniamo conto che stiamo parlando di un’azienda che si occupa di gestione del risparmio (settore non certo in un momento favorevole) il risultato riveste ancor maggior rilevanza, complimenti al management.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,00% 22:32 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97%  

Ultime notizie dai mercati