Italia Markets close in 43 mins

Berloni, salvi stipendi, manifestazioni interesse entro 15 gennaio

webinfo@adnkronos.com

Natale piu' sereno per gli operai della Berloni, la storica azienda marchigiana di cucine che è stata messa in liquidazione alla fine del mese scorso. Sono infatti salvi gli stipendi di novembre degli 85 operai visto che, a quanto apprende l'Adnkronos, nonostante i timori della vigilia vista la situazione di cassa, il liquidatore Alessandro Meloncelli è riuscito a versare gli emolumenti ai dipendenti.  

Altro dato positivo nella crisi che ha portato alla messa in liquidazione dell'azienda - dove dal 2014 la maggioranza del capitale è in mano a soci di Taiwan mentre solo l’1% è rimasto in mano alla famiglia Berloni - sono le manifestazioni di interesse che fino alla settimana scorsa erano state solo annunciate ma che ora sarebbero in arrivo. 

Il liquidatore, riferisce ancora l'Adnkronos, ha infatti dato disponibilità ad aspettare il 15 gennaio quale data ultima per ricevere formalmente le manifestazioni di interesse che sono state anticipate verbalmente.