Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.413,66
    -1.220,31 (-6,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

BF e Loacker insieme per la coltivazione di nocciole 100% made in Italy

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 14 giu. (askanews) - Il gruppo agroindustriale italiano BF e l'azienda altoatesina Loacker hanno siglato una partnership per la coltivazione di nocciole 100% made in Italy per creare nei prossimi anni un polo produttivo ecosostenibile di nocciole. Il progetto prevede uno sviluppo complessivo di 400 ettari dedicati a diverse varietà di nocciole che vedono nell'azienda di Cortona del gruppo BF il centro nevralgico. All'interno della tenuta, infatti, saranno destinati 300 ettari di terreni (di cui 33 ettari già piantumati). Gli ulteriori 100 ettari saranno sviluppati a Jolanda di Savoia (Ferrara), sede storica del gruppo.

In particolare, l'impianto di Cortona è stato concepito in maniera da avere un'ampia distanza tra le piante per permettere da subito la semina di leguminose - come erba medica e trifoglio - ed entrare così in produzione senza attendere il nocciolo. Inoltre, la coltivazione delle leguminose consentirà di migliorare il terreno in quanto colture azoto-fissatrici che garantiscono una fertilità naturale, senza l'utilizzo di concimi chimici, mentre gli oltre 30 ettari di terreni saranno coltivati applicando i metodi di agricoltura di precisione di IBF Servizi, società del gruppo BF.

"L'alleanza BF Loacker conferma la solidità del piano industriale intrapreso e la visione del gruppo - ha dichiarato Federico Vecchioni, ad di BF - Come è avvenuto per tutte le filiere che presidiamo, anche in questo caso abbiamo deciso di realizzare questo progetto investendo sui nostri territori di riferimento insieme a un leader indiscusso del settore agroalimentare italiano come Loacker, così da generare importanti ricadute sociali ed economiche". "La collaborazione con BF si integra nel nostro più ampio progetto 'Noccioleti italiani' che prevede, oltre alla coltivazione del nocciolo nelle Tenute di proprietà di Loacker, anche contratti di filiera in varie regioni italiane e collaborazioni strategiche come quella appena siglata - ha affermato Wanda Hager, Board member and managing director agriculture & procurement del gruppo Loacker - Il progetto è nato con l'obiettivo di creare una filiera per la produzione di nocciole 100% made in Italy, sostenibile e con garanzia di qualità e tracciabilità, dando nel contempo un nuovo slancio al panorama agricolo italiano".

Si tratta del primo passo di una partnership che potrebbe vedere futuri sviluppi: le due aziende stanno, infatti, valutando altri progetti per la filiera italiana.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli