Italia markets open in 4 hours 52 minutes
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.750,67
    -184,95 (-0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1337
    +0,0014 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    50.107,36
    -817,84 (-1,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.442,85
    -26,23 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    23.729,81
    +70,89 (+0,30%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     

Bianca Atzei racconta il dramma dell’aborto: «Mi sono sentita in colpa»

·1 minuto per la lettura

Bianca Atzei racconta il dramma dell’aborto spontaneo vissuto con il compagno, l'inviato de «Le Iene» Stefano Corti.

La cantante si è aperta sulla tragica esperienza durante l’ultima puntata di «Verissimo» su Canale 5.

«Era l’ultima ecografia per uscire dai mesi di rischio, eravamo pronti a dare questa notizia meravigliosa che poi si è trasformata in una tragedia. Mi sono sentita in colpa», ha confidato Bianca a Silvia Toffanin. «Ho sempre desiderato avere una famiglia. Dopo pochi mesi di convivenza abbiamo cercato subito di avere un figlio, ma dato che dopo un anno non arrivava siamo ricorsi alla fecondazione assistita».

«È stata una procedura intensa, ma è andata subito bene: vedere il test positivo è stata una gioia immensa. Pensavo di essere invincibile e mi sentivo già mamma. Non pensavo che sarebbe potuto succedere qualcosa di brutto perché ero così felice».

«Dopo l’interruzione della gravidanza mi sono sentita in colpa. Si fa fatica a capire quello che è successo», aggiunge. «L’ho raccontato pubblicamente perché avevo bisogno di sfogarmi per superare questo dolore e questa rabbia. Ho capito che non solo sola».

«Ci sono tantissime donne che vivono questa sofferenza e si sentono in colpa come mi sono sentita io», ha spiegato. «Vorrei dare a loro coraggio. La speranza e il desiderio sono molto più forti della tristezza e della paura che si vivono».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli