Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.161,06
    -146,55 (-0,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Biden: "Entro l'estate dosi di vaccino per tutti gli americani"

·1 minuto per la lettura

AGI -  A fine dell'estate o all'inizio dell'autunno, ci saranno abbastanza dosi di vaccino contro il Covid-19 per inoculare 300 milioni di americani, praticamente tutta la popolazione americana.

Lo ha assicurato il presidente Usa, Joe Biden, parlando in una conferenza stampa dedicata ai provvedimenti per potenziare la campagna di vaccinazione che, a suo dire, era in una "situazione peggiore" di quanto pensato, prima del suo insediamento.  Il presidente ha annunciato un potenziamento della campagna di vaccinazione negli Stati Uniti, con l'acquisto di 200 milioni di dosi aggiuntive dei seri di Pfizer e di Moderna che dovranno essere disponibili per l'estate.

"Preferisco avere un problema per il troppo vaccino" rimasto che non per dosi non sufficienti, ha poi aggiunto, spiegando che il vaccino sarà distribuito anche attraverso farmacie come anche nei centri vaccini della Federal Emergency Management Agency. 

"Le cose continueranno a peggiorare prima di migliorare. Non ne usciremo da un giorno all'altro e ci vorranno mesi per ribaltare la situazione", ha aggiunto Biden che ha invitato al rispetto ancora di misure come l'uso della mascherina, soprattutto per le nuove varianti del coronavirus "sembrano più trasmissibili".