Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.957,68
    +80,71 (+0,24%)
     
  • Nasdaq

    14.248,37
    +106,89 (+0,76%)
     
  • Nikkei 225

    28.884,13
    +873,20 (+3,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1947
    +0,0023 (+0,19%)
     
  • BTC-EUR

    27.309,54
    -67,15 (-0,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    776,00
    -18,33 (-2,31%)
     
  • HANG SENG

    28.309,76
    -179,24 (-0,63%)
     
  • S&P 500

    4.246,55
    +21,76 (+0,52%)
     

Biden non può essere "bannato" dalla comunione

·1 minuto per la lettura
Getty images (Photo: Getty images)
Getty images (Photo: Getty images)

Non può essere la Conferenza episcopale americana a negare la comunione a Joe Biden (il secondo presidente cattolico degli Stati Uniti), come stavano per decidere negli Stati Uniti ( a motivo del fatto che ha appoggiato la legislazione statale sull’aborto). Né il tema dell’aborto e dell’eutanasia possono essere usati come la “unica materia grave dell’insegnamento sociale cattolico che richiede il più pieno livello di responsabilità da parte dei cattolici”.
Questo infatti “sarebbe fuorviante” cioè darebbe “un’impressione
“ sbagliata ai fedeli e creerebbe fratture nell’episcopato.
Questo scrive chiaro e netto il Prefetto della Dottrina della Fede, ex Sant’Uffizio, cardinale Luis Ladaria, all’arcivescovo Gomez presidente dell’USCCB, in una lettera datata 7 maggio 2021, il cui contenuto è stato pubblicato questa notte da “America Magazine” , la rivista dei gesuiti americani e di cui Huffpost ha una copia.
La lettera sostiene inoltre che un singolo cattolico (come Biden) non può essere “bannato” con un provvedimento ad personam da parte di un organismo di tipo organizzativo come una Conferenza episcopale e che su di lui, eventualmente, decide il vescovo della Diocesi da cui dipende (nel caso di Biden presidente, l’arcivescovo della capitale americana). Le prerogative dei singoli vescovi e della Santa Sede, vanno in ogni caso salvaguardate, insieme all’unità della Chiesa universale. Il cardinale di Washington Wilton Gregory, ha già dichiarato che Biden è libero di ricevere la comunione nelle chiese dell’arcidiocesi.

Del resto nella storia recente ci sono altri esempi di politici cattolici che hanno continuato a ricevere la comunione (anche alla presenza del Papa) , pur addirittura firmatari di una legge statale sull’interruzione di gravidanza, come è avvenuto,...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli