Italia Markets closed

Biden si dice disposto a usare forza per difendere Taiwan durante visita in Asia

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden alla Casa Bianca a Washington

TOKYO (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto che sarebbe disposto a usare la forza per difendere Taiwan, a coronamento di una serie di commenti molto critici nei confronti della Cina durante la sua visita in Asia che, secondo un collaboratore, non rappresentano un cambiamento della posizione statunitense nei confronti dell'isola.

Le osservazioni di Biden, fatte durante la sua prima visita in Giappone da quando ha assunto l'incarico di presidente, sotto lo sguardo del primo ministro giapponese Fumio Kishida, sono apparse come un allontanamento dalla politica statunitense di cosiddetta ambiguità strategica su Taiwan.

La Cina considera l'isola democratica come suo territorio, in base alla politica di "un'unica Cina", e afferma che si tratta della questione più sensibile e importante nelle relazioni con Washington.

Quando un giornalista ha chiesto a Biden, durante la conferenza stampa congiunta con il leader giapponese, se gli Stati Uniti difenderebbero Taiwan se fosse attaccata, il presidente ha risposto: "Sì".

"Questo è l'impegno che abbiamo preso", ha detto.

"Siamo d'accordo con la politica di un'unica Cina. L'abbiamo sottoscritta insieme a tutti gli accordi previsti presi da lì. Ma l'idea che possa essere presa con la forza, solo con la forza, non è appropriata".

Biden ha aggiunto che si aspetta che un evento del genere non si verifichi o che non venga nemmeno tentato.

Un funzionario della Casa Bianca ha poi dichiarato che non c'è stato alcun cambiamento nella politica che riguarda Taiwan. La Cina ha espresso la sua "forte insoddisfazione e risoluta opposizione alle osservazioni", ha dichiarato un portavoce del ministero degli Esteri.

Il ministero degli Esteri di Taiwan ha ringraziato Biden per il sostegno.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli