Italia markets close in 4 hours 46 minutes
  • FTSE MIB

    24.311,62
    -491,28 (-1,98%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,33
    -0,59 (-0,91%)
     
  • BTC-EUR

    45.991,98
    -2.098,41 (-4,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.492,67
    -68,63 (-4,40%)
     
  • Oro

    1.841,20
    +3,60 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,2158
    +0,0024 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.935,82
    -98,43 (-2,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8599
    +0,0009 (+0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0969
    +0,0035 (+0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4720
    +0,0036 (+0,25%)
     

Big Tech Usa alla prova delle trimestrali: domani comincia Netflix

Virgilio Chelli
·1 minuto per la lettura
Big Tech Usa alla prova delle trimestrali: domani comincia Netflix
Big Tech Usa alla prova delle trimestrali: domani comincia Netflix

Al via anche per i FAANG di Wall Street la pubblicazione dei conti del primo trimestre

Mentre a Wall Street va avanti la stagione delle trimestrali con Netflix che rappresenta il piatto forte della settimana, si parte anche in Europa con in arrivo i risultati del primo trimestre di Nestle, ASML e Renault.

I CONTI DI NETFLIX

La gran parte dei risultati rilasciati in America (pochi finora, in realtà) ha battuto le attese nell’84% dei casi in misura del 10% in termini di EPS, contro una media storica a 15 anni del 69% e del 4,7% rispettivamente. Martedì è la volta del primo dei FAANG, che potrebbe mostrare segni di beneficiare meno della ‘stay home economy’ di cui ha goduto nel 2020. Il titolo ha toccata un massimo il 20 gennaio per poi ritracciare, e le stime basate sul mercato delle opzioni puntano a un rimbalzo del 7% dopo i risultati, che riavvicinerebbe i massimi di tre mesi fa.

LE ATTESE IN EUROPA

In Europa le attese per le trimestrali puntano a un balzo complessivo del 56% degli utili delle società comprese nello Stoxx 600, con una sovraperformance rispetto al +25% atteso per le azioni dello S&P 500 americano. L’indice europeo sta correndo ai massimi sostenuto proprio dalle attese di rimbalzo degli utili e qualche delusione è possibile.