Italia markets close in 4 hours 8 minutes
  • FTSE MIB

    25.524,02
    +33,80 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    34.792,67
    -323,73 (-0,92%)
     
  • Nasdaq

    14.780,53
    +19,24 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.728,12
    +144,04 (+0,52%)
     
  • Petrolio

    68,20
    +0,05 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    32.213,60
    -130,39 (-0,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    946,90
    +20,13 (+2,17%)
     
  • Oro

    1.815,20
    +0,70 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1855
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    4.402,66
    -20,49 (-0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.204,69
    -221,86 (-0,84%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.153,43
    +8,53 (+0,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8517
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0734
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4829
    -0,0016 (-0,11%)
     

Bilancio positivo per Città della pizza a Roma: voglia di ripresa

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 giu. (askanews) - Tre giornate all'insegna del gusto e della voglia di ripresa quelle andate in scena a Roma dal 18 al 20 giugno presso lo spazio eventi Ragusa Off, in occasione dell'edizione 2021 de La Città della Pizza. La manifestazione, ideata da Vinòforum cha ha visto la presenza di oltre 60 maestri pizzaioli spinti dalla voglia di riaccendere i motori. Ottima la risposta anche da parte del pubblico, nonostante le restrizioni dettate dall'emergenza sanitaria e gli ingressi contingentati.

"La riuscita dell'evento - sottolinea Emiliano De Venuti, ideatore de La Città della Pizza e CEO di Vinòforum - non era affatto scontata in partenza. Per questo motivo, la soddisfazione per il successo ottenuto è doppia. Il nostro lavoro è stato ancora più attento e certosino del solito. La passione da parte di tutti i soggetti intervenuti è stato senza dubbio un elemento fondamentale".

Sold out per tutte le iniziative collaterali messe in piedi durante la tre giorni. Dagli esclusivi incontri di Pizza&Champagne nato dalla collaborazione con Ruinart e Polselli, ai tanti laboratori e workshop che hanno permesso ad appassionati e addetti ai lavori di approfondire le diverse tematiche legate all'universo pizza. Senza dimenticare i focus sul pane e sull'olio extravergine d'oliva, ma anche sulla pinsa romana tenuti da Di Marco.

La manifestazione è stata anche l'occasione per presentare l'inizio del percorso legislativo proposto da AVPN - Associazione Verace Pizza Napoletana per il riconoscimento giuridico e professionale della figura del pizzaiolo. "Queste tre giornate - conclude De Venuti - hanno lanciato a nostro avviso un messaggio forte e positivo riguardo l'importanza che rivestono eventi del genere. Iniziative che rappresentano innanzitutto momenti imprescindibili di incontro, di confronto e di scambio tra tutti gli attori del comparto. Tutto il nostro team è già proiettato verso la prossima edizione de La Città della Pizza e, ancor prima, in direzione Vinòforum, la manifestazione dedicata ai grandi vini e all'alta cucina in programma a Roma il prossimo settembre".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli