Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.535,39
    -2.654,61 (-4,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,79%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4653
    -0,0029 (-0,19%)
     

Bitcoin crolla del 8% e scende al di sotto dei 67.000 dollari

Bitcoin crolla del 8% e scende al di sotto dei 67.000 dollari
Bitcoin crolla del 8% e scende al di sotto dei 67.000 dollari


Bitcoin (CRYPTO:BTC) ha subito una flessione, scendendo fino a 66.952 dollari nella prima mattinata di venerdì. Il calo arriva dopo gli ultimi dati economici degli Stati Uniti, che hanno sollevato preoccupazioni sulla persistente inflazione.

Cosa è successo

Il prezzo del Bitcoin, come registrato da CoinMarketCap, è sceso rapidamente dai massimi di 71.200 dollari, crollando nel giro di poche ore. Al momento in cui scriviamo, non ci sono segnali di una ripresa significativa. L'indice dei prezzi alla produzione (IPP) di febbraio si allinea con altri indicatori economici, spingendo la Federal Reserve ad agire.

Fattori di pressione

Con l'uscita dei dati sull'inflazione, le speculazioni sono ora incentrate sul fatto che la Fed manterrà i tassi di interesse più alti più a lungo. Inoltre, i modelli di mercato ricorrenti suggeriscono che il Bitcoin scende durante le aperture dei mercati statunitensi, contribuendo potenzialmente all'attuale movimento dei prezzi.

Cosa sta succedendo?

La community delle criptovalute ha reagito con forza al crollo dell'8% del Bitcoin. L'investitore Adam Cochran ha spiegato i meccanismi di arbitraggio del mercato in risposta al crollo, evidenziando la potenziale redditività delle posizioni con leva a breve termine.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

"Se il BTC è sceso dell'8% nel corso della giornata e al di sotto del prezzo di chiusura dell'ETF a spot, allora sarà oggetto di un forte arbitraggio durante le ore di mercato. I malintenzionati possono essere lavati, ma il tasso di prestito Aave su USDC è del 15%, quindi comprare BTC spot per 12 ore con una leva finanziaria è dello 0,02%. Quindi, se pensi che il prezzo salga di più entro l'apertura del mercato, hai vinto", ha dichiarato su X.

Il sentimento all'interno della community delle criptovalute è rimasto piuttosto ottimista nonostante il calo. Il detto "buy the dip" ha preso piede, indicando che molti vedono ancora un potenziale di ripresa.

Un tweet di @plan_marcus ha consigliato ai nuovi investitori di considerare le tendenze attuali come parte del viaggio nelle criptovalute, raccomandando l'approccio "HODL" (hold on for dear life).

https://twitter.com/plan_marcus/status/1768481960786014564?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1768481960786014564%7Ctwgr%5E97034501852c216cb5d179935e87394c651dbe9a%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.benzinga.com%2Fmarkets%2Fcryptocurrency%2F24%2F03%2F37725100%2Fbitcoin-plunges-8-to-below-67k-did-inflation-just-ko-the-crypto-king

Prezzo Bitcoin

Nel momento in cui scriviamo, il prezzo del Bitcoin è di 67.857 dollari, in calo dell'8% nelle ultime 24 ore, secondo i dati di Benzinga Pro.

Foto tramite Shutterstock

Continua a leggere su Benzinga Italia