Italia markets close in 1 hour 21 minutes
  • FTSE MIB

    21.747,23
    -341,13 (-1,54%)
     
  • Dow Jones

    30.883,07
    -113,91 (-0,37%)
     
  • Nasdaq

    13.707,75
    +164,69 (+1,22%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,34
    +0,07 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    28.423,06
    +933,34 (+3,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    693,24
    +16,34 (+2,41%)
     
  • Oro

    1.855,30
    -0,90 (-0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2129
    -0,0046 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    3.854,32
    +12,85 (+0,33%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.555,87
    -46,54 (-1,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8874
    -0,0017 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0774
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5444
    -0,0055 (-0,35%)
     

Bitcoin da record, per la prima volta nella storia supera i 20mila dollari di valore

Fabrizio Arnhold
·2 minuto per la lettura
Bitcoin da record, per la prima volta nella storia supera i 20mila dollari di valore
Bitcoin da record, per la prima volta nella storia supera i 20mila dollari di valore

La criptomoneta vale 20.360 dollari, in rialzo del 4,78%, spinta dalla maggiore domanda da parte di investitori istituzionali. Da inizio anno il bitcoin guadagna il 184%

Per la prima volta sopra quota 20mila dollari. Non si ferma la corsa del bitcoin che tocca i 20.360 dollari, in rialzo del 4,78% rispetto a ieri. A spingere al rialzo le quotazioni della criptovaluta, che ha superato il precedente record fissato a fine 2017, c’è anche la maggiore domanda da parte degli investitori istituzionali.

NUOVO RECORD

Una corsa inarrestabile. Il 30 novembre, infatti, la criptomoneta aveva raggiunto i 19.786 dollari, superando il precedente primato di 19.783 dollari che resisteva da quasi tre anni. Il prezzo del bitcoin, dopo il record di fine 2017, era poi crollato a 4mila dollari. Oggi è tornato sui massimi, suscitando sempre maggiore interesse tra gli investitori sia privati ma anche, come detto, istituzionali.

NUOVO BENE RIFUGIO?

Negli ultimi mesi è aumentato il numero degli investitori che considera la criptovaluta alla stregua di un bene rifugio, come l’oro. L’attuale capitalizzazione del bitcoin è di circa il 3% rispetto a quella dell’oro ma aumenta rapidamente la consapevolezza delle potenzialità di riserva di valore di questo asset digitale che resta limitato, ma sta occupando sempre più posto tra le tesorerie di istituzioni e società.

L’OFFERTA LIMITATA

La tendenza sembra destinata a rafforzarsi, in questi mesi caratterizzati dall’incertezza dell’emergenza sanitaria. “Il bitcoin viene sempre più visto come un bene rifugio, soprattutto in tempi di espansione senza precedenti dell’offerta di moneta nelle principali valute come il dollaro Usa e l’euro, al fine di finanziare i massicci pacchetti di stimolo approvati dai governi per assistere le economie colpite dal Covid-19”, ha spiegato a Financialounge.com Bradley Duke, ideatore di BTCetc Bitcoin Exchange Traded Crypto (BTCE), ETC quotato su Deutsche Boerse. “Il bitcoin viene correttamente visto come una valuta forte con un’offerta limitata”.

FASE NUOVA

In un momento caratterizzato ancora da forte incertezza, “il bitcoin viene correttamente visto come una valuta forte con un’offerta limitata”. Da inizio anno, il bitcoin ha guadagnato il 184%. L’aver superato i massimi del 2017 apre ufficialmente una fase nuova, in cui si dovrà trovare un difficile equilibrio tra un’offerta limitata e una domanda crescente.