Italia markets close in 5 hours 34 minutes
  • FTSE MIB

    23.977,86
    +101,78 (+0,43%)
     
  • Dow Jones

    31.928,62
    +48,38 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    11.264,45
    -270,83 (-2,35%)
     
  • Nikkei 225

    26.677,80
    -70,34 (-0,26%)
     
  • Petrolio

    111,48
    +1,71 (+1,56%)
     
  • BTC-EUR

    27.912,50
    +352,01 (+1,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    662,81
    +6,98 (+1,06%)
     
  • Oro

    1.856,30
    -9,10 (-0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,0681
    -0,0056 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.941,48
    -32,27 (-0,81%)
     
  • HANG SENG

    20.171,27
    +59,17 (+0,29%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.653,38
    +5,82 (+0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8537
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0286
    -0,0025 (-0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,3707
    -0,0050 (-0,37%)
     

Bitcoin a metà strada verso l’halving. Si prepara bull run?

Bitcoin a metà strada verso il prossimo halving
Bitcoin a metà strada verso il prossimo halving


La prima criptovaluta al mondo, Bitcoin (CRYPTO:BTC), è sulla buona strada per far diminuire ancora una volta il suo tasso di inflazione; molti nella comunità delle criptovalute credono che ciò porterà a un altro parabolico aumento dei prezzi.

Cosa è successo

Progress Until Next Halving, un profilo Twitter dedicato al monitoraggio del tempo necessario prima che le ricompense per i blocchi di Bitcoin vengano nuovamente dimezzate, martedì ha twittato che la rete è al 49,9% del percorso verso il suo prossimo halving, previsto tra 730 giorni.

La rete di Bitcoin è gestita dai cosiddetti "miner", che pagano costose bollette dell'elettricità per poter creare blocchi e ricevere in cambio le ricompense. Le ricompense per i blocchi sono una serie di Bitcoin completamente nuovi che vengono dati al miner — o ai miner e al pool quando è coinvolto un pool di mining — e che continuano a diventare sempre di meno. Questa è l'unica fonte di nuovi Bitcoin.

Perché è importante

Quando la rete di Bitcoin è stata implementata per la prima volta nel 2009, ogni blocco introduceva in circolazione 50 BTC; da allora c’è stato un dimezzamento a 25 BTC nel 2012, a 12,5 BTC nel 2016, a 6,25 BTC nel 2020 e il prossimo halving, presumibilmente all'inizio di marzo 2024, dovrebbe introdurre soltanto 3,125 BTC. Questi eventi, programmati nel software di Bitcoin e pianificati fin dalla nascita della rete, svolgono un ruolo importante nel determinare il valore della criptovaluta, dimezzando ogni volta l'inflazione dell'asset.

Gli halving di Bitcoin sono alla base del modello quantitativo stock-to-flow che mira a prevedere il prezzo della moneta nel futuro fino al 2026; questo modello, introdotto nel primo trimestre del 2019, concorda in modo sorprendente con il prezzo storico di Bitcoin, perlopiù causando un andamento parabolico di BTC dopo ogni halving.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli