Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,83
    -0,72 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    30.649,91
    -3.449,29 (-10,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    870,86
    +628,18 (+258,85%)
     
  • Oro

    1.836,10
    -6,50 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4273
    +0,0133 (+0,94%)
     

Bitcoin risale velocemente tornando in area 52.000$

·1 minuto per la lettura

Il ritorno nelle ultime due sedute dell'ottimismo sui mercati, in scia ai primi riscontri sulla variante Omicron che mostrano sintomi abbastanza lievi, ha ridato sprint anche al bitcoin protagonista in negativo sabato scorso con un tonfo di quasi il 21% nel giro di un'ora e quotazioni scese fino a 42.000$. Oggi il bitcoin, insieme alle altre criptovalute segna consistenti rialzi (+6% nelle ultime 24 ore, dati CoinDesk) e ritorna a ridosso di area 52.000$ (massimo a 51.960), con quindi un balzo nell'ordine del 25% dai minimi di sabato. Il Flash Crash di sabato è arrivato a seguito dell'aumento della volatilità sui mercati che ha portato a un marcato risk-off. Inoltre, l'aumento dell'inflazione sta costringendo le banche centrali a inasprire la politica monetaria, in particolare la Fed appare pronta ad annunciare un'accelerazione del tapering già nel meeting di settimana prossima, minacciando così di ridurre il vento a favore della liquidità che aveva spinto verso asset come le criptovalute.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli