Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.396,04
    -1.245,02 (-6,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Bitcoin Sotto 20.000$ e Altcoin al Collasso. Cosa Attendersi dal Mondo Crypto?

Nella settimana che volge al termine, si è assistito a un nuovo collasso del mondo delle criptovalute, come sempre trainato dal Bitcoin (BTC), che ha raggiunto nuovi pericolosi minimi ben sotto i 20.000 dollari.

In questo caso, il sentiment ribassista causato dalla regina delle criptovalute si è riversato ancor più drammaticamente su Ethereum e sulle principali altcoin. Precisamente, Ethereum (ETH) ha persino infranto il supporto di 1000 dollari, con un calo del -40,7% su base settimanale.

Altri progetti come Cardano, Ripple e Solana mostrano invece un ribasso cumulativo intorno al -20%/-25% su base settimanale.

Cosa attendersi adesso dal mondo delle criptovalute? Appare verosimile l’ipotesi di un rapido rimbalzo?

Prospettive generali di breve termine

Il Bitcoin si ritrova così per la prima volta sotto i 20.000 dollari dal mese di Dicembre 2020, mentre Etheum ha già ampiamente superato i minimi di Gennaio 2021.

Per il Bitcoin, il ribasso attuale è da imputare all’atteggiamento particolarmente aggressivo delle banche centrali e al rischio di contrazione dell’economia statunitense. La vera soluzione per un recupero convincente sarebbe da ricercare nella possibilità di un decremento dell’inflazione, in grado di spingere le banche centrali a rallentare con le loro politiche aggressive per intercettare nuovamente il giusto grado di propensione al rischio che muove i traders crypto.

Nel breve termine, considerando anche i costi ancora elevati delle materie prime (energetici in testa), questo scenario appare però poco plausibile.

Ciò su cui si può riflettere è invece la possibilità di un recupero causato dai tentativi dei traders interessati a entrare nel mercato a condizioni così vantaggiose. In questo contesto, se il Bitcoin dovesse effettivamente rallentare i suoi ribassi e iniziare a muoversi lateralmente, allora probabilmente ci sarebbe spazio per un ritorno sopra i 20.000 dollari e, non si esclude, anche fino ai 25.000 dollari.

Discorso simile per Ethereum: se il prezzo non dovesse allontanarsi ancora eccessivamente dal supporto, già infranto, di 1000 dollari, allora si potrebbe osservare ben presto un tentativo di ripresa anche fino ai 1200/1300 dollari.

Qualora invece i cali di questa settimana dovessero proseguire, lo scenario tecnico finirebbe per compromettersi ulteriormente, con la costruzione di nuovi minimi relativi e pluriennali.

Nuovo collasso del prezzo delle principali altcoin

Per le principali altcoin, molto dipenderà dai movimenti del Bitcoin, dal momento che non pare riscontrabile sul mercato una spinta sufficiente per invertire la tendenza.

Analizzando le principali crypto singolarmente, si nota come Cardano e Ripple siano tra i progetti più compromessi, adagiandosi rispettivamente sul supporto intermedio e principale di 0,45$ per ADA e 0,3$ per XRP.

Se il downtrend dovesse proseguire, in entrambi i casi si rischierebbe un nuovo collasso verso nuovi minimi relativi, soprattutto per Ripple, ancora zavorrata sul fronte del sentiment dalla causa con la SEC.

Non appare migliore la situazione di Solana (SOL), che ha infranto persino l’ultimo supporto a 30 dollari, ai minimi da Luglio 2021 e potrebbe cedere ancora fino ai 25 o 20 dollari.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli