Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.251,35
    +209,76 (+1,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,67
    -3,82 (-1,13%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1965
    +0,0051 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8994
    +0,0078 (+0,88%)
     
  • EUR/CHF

    1,0820
    +0,0023 (+0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,5540
    +0,0039 (+0,25%)
     

BlackRock: cambiamenti duraturi per le società assicurative

Redazione
·3 minuto per la lettura
BlackRock: cambiamenti duraturi per le società assicurative
BlackRock: cambiamenti duraturi per le società assicurative

Nell'ultimo report, oltre tre quarti degli assicuratori riconoscono un’accelerazione dell’attenzione verso i temi Esg dovuta all’impatto del Covid-19

In un anno caratterizzato dalla pandemia, le compagnie assicurative si aspettano importanti cambiamenti per il settore. Lo rivela il Global Insurance Survey di BlackRock, studio che raccoglie le opinioni di 360 senior executive in 25 importanti mercati assicurativi. L’indagine, giunta al nono anno di pubblicazione, ha individuato quattro principali temi di interesse per gli assicuratori: sostenibilità, resilienza del portafoglio, revisione del modello di business e trasformazione tecnologica.

SOSTENIBILITÀ

Lo studio ha rivelato che il 78% degli assicuratori riconosce una crescente attenzione verso i temi ESG. Oltre il 50% ha investito in specifiche strategie ESG lo scorso anno, mentre un ulteriore 52% ha adottato i criteri ESG come componente chiave della propria valutazione del rischio per i nuovi investimenti e quasi uno su tre (32%) ha rinunciato a un’opportunità di investimento nell’ultimo anno per motivazioni legate all’ESG.

“ANNO CRUCIALE PER IL SETTORE”

“La crisi del Covid sta imprimendo un’accelerazione ai trend strutturali in quello che potrebbe essere un anno cruciale per il settore, dove a fare da volano sono la sostenibilità, la tecnologia e i bassi tassi di interesse”, ha commentato Charles Hatami, Global Head del Financial Institutions Group and Financial Markets Advisory (FMA). “Quando la nostra Global Insurance Survey, due anni fa, ha riconosciuto l’ESG come tema centrale, molte società avevano ancora difficoltà a comprendere cosa significasse per le loro strategie di investimento”, ha aggiunto Patrick Liedtke, Responsabile EMEA Clienti Strategici del Financial Institutions Group. “Oggi, l’industria assicurativa globale sta guidando la carica verso l’affermazione della sostenibilità sui mercati pubblici e, sempre più spesso, su quelli privati”.

RESILIENZA DEL PORTAFOGLIO

Con i tassi ridotti per un periodo prolungato, quasi il 60% delle società assicurative sta cercando di riposizionare i portafogli per coniugare l’attenzione verso gli asset di migliore qualità con una maggiore diversificazione. Il 47% è orientato ad aumentare il rischio. A preoccupare le società assicurative sono soprattutto le tensioni geopolitiche (57%), la volatilità dei mercati finanziari (64%) e la liquidità (58%).

“VERSO UN PROCESSO DECISIONALE PIÙ SNELLO”

Anna Khazen, Responsabile Financial Institutions Group di BlackRock, ha commentato: “Resilienza e diversificazione sono il fulcro dell’approccio di investimento delle società assicurative e il recente scenario rafforza l’importanza di entrambi questi aspetti. Pur in presenza di un costante desiderio di diversificazione quasi due terzi delle società sono focalizzati su qualità e resilienza dei loro portafogli creditizi e puntano a realizzare un processo decisionale più snello”.

REVISIONE DEL MODELLO DI BUSINESS

A causa della pandemia il management sta pensando come reinventare i modelli di business e dove investire per generare profitti. Oltre il 60% prevede un’offerta di prodotti più flessibile e mirata, con un maggiore coinvolgimento degli assicurati in un contesto di tassi bassi. Per i prossimi due anni, gli assicuratori vita e multi-line intendono dare priorità alla copertura specializzata del rischio pandemico (62%) e alle assicurazioni vita con un obiettivo di investimento (57%).

TECNOLOGIA

Quasi il 70% delle società assicurative inoltre intende dare priorità alla tecnologia. Oltre a cambiare il modo di valutare il rischio ai fini delle polizze e di ottimizzare il rendimento degli investimenti su mercati sia pubblici che privati, la tecnologia sta infatti trasformando le modalità di commercializzazione del prodotto verso gli assicurati e, soprattutto, i processi di gestione delle organizzazioni dove una percentuale significativa dei collaboratori lavora da casa.