Italia Markets closed

Bmw: ricavi I trim 31,1 mld (+16%), consegne in calo del 6,2%

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 mag. (askanews) - Bmw chiude il primo trimestre 2022 con un utile prima di interessi e tasse di 3,39 miliardi in aumento del 12,1%, mentre i ricavi sono pari a 31,142 miliardi (+16,3%). Le consegne si attestano a 596.907 veicoli in calo del -6,2% a causa della mancanza di componenti e dei lockdown in Cina per Covid (208.953 unità -9,2%). I ricavi del settore auto sono pari a 26,7 miliardi (+17,4%) con un margine (Ebit) pari all'8,9% (9,8% nel 2021), nella parte alta del range indicato (7-9%), mentre il free cash flow si attesta a 4,8 miliardi (12 miliardi target 2022). La vendita di veicoli elettrificati cresce del 28% a 89.669 unità, quella di Bev del 150% a 35.289 unità.

"In questo contesto difficile emergono la forza e la resilienza del gruppo", afferma il Ceo, Oliver Zipse.

Nel primo trimestre si registrano gli effetti del consolidamento della jv cinese Bmw Brilliance Automotive (BBA), di cui il gruppo ha rilevato il 25% per 3,73 miliardi, pagati per cassa. Il contributo ai ricavi del gruppo è di 3,28 miliardi, a fronte di svalutazioni e cancellazione di profitti infra gruppo per 1,2 miliardi, mentre la forza lavoro in Cina è aumentata di 23mila unità. Senza BBA, l'Ebit margin dell'auto sarebbe stato del 13,2%.

Secondo Bmw la situazione sul fronte dei prezzi delle materie prime e dell'energia rimarrà tesa, mentre sul fronte delle forniture, la crisi di chip durerà almeno fino al secondo semestre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli