Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.335,31
    -1.349,51 (-2,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

BoE mette fine a meeting segreti tra propri funzionari e banche private

·1 minuto per la lettura
La Bank of England a Londra, in Gran Bretagna

LONDRA (Reuters) - Bank of England non terrà più dei briefing off-the-record tra i suoi funzionari e singole istituzioni finanziarie, secondo quanto riferito dalla stessa banca centrale a Reuters.

La mossa, un passo permanente volto a migliorare la trasparenza delle operazioni di raccolta di informazioni di mercato da parte di BoE, giunge sull'onda di un incremento delle preoccupazioni riguardo a pratiche simili presso altre banche centrali.

Il mese scorso la Banca centrale europea è stata invitata a mettere fine ai suoi meeting a porte chiuse con istituzioni private, dopo la notizia che il capo economista Philip Lane ha rivelato, nel corso di uno di questi meeting, una previsione di inflazione non ancora pubblica.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli