Italia Markets close in 6 hrs 32 mins

Boeing cede l'1.50% in apertura, altri voli del 737 cancellati

Filippo Giannini
 

E' passato ormai oltre un mese dal tragico incidente del volo ET302 di Ethiopian Airlines, ma i problemi per Boeing non sono ancora alle spalle.

La compagnia aerea statunitense American Airlines ha annunciato ieri l’intenzione di cancellare tutti i voli operati con modelli Boeing 737 MAX da qui al 19 agosto prossimo.

American Airlines è la terza compagnia americana a tenere a terra i modelli 737 MAX di Boeing; la sua decisione si aggiunge a quella di moltissime compagnie aeree di tutto il mondo.

"Ci stiamo avvicinando al periodo estivo; il nostro obiettivo è di pianificare il periodo di viaggio più trafficato dell'anno in modo da garantire ai nostri clienti la massima sicurezza", ha detto la compagnia aerea in un comunicato.

La società americana ha dichiarato poi di rimanere fiduciosa sul fatto che gli aggiornamenti software degli aerei Boeing porteranno presto ad una nuova certificazione dell'aereo.

Su Boeing si è espresso oggi anche il presidente Donald Trump, tramite twitter.

"Cosa ne so di branding, forse nulla (ma sono diventato presidente!), se fossi Boeing, riqualificherei il Boeing 737 MAX, aggiungendo alcune fantastiche funzioni e rinominando l'aereo."

Analisi del titolo

Il titolo di Boeing cede quasi l'1% nel pre-market di questo lunedì e in apertura di sessione scambia in negativo dell'1% in area 376 dollari; dall'incidente aereo di Ethiopian Airlines il valore delle azioni della società è sceso di quasi l' 11%.

La seduta di venerdì scorso si è chiusa con un sostanziale rialzo del 2.56%; le contrattazioni si sono aperte a 375.75 e chiuse a 379.64 dollari.

A livello tecnico possiamo osservare come il mercato stazioni in una fase di debolezza ormai da qualche settimana, nonostante i tentativi di rimbalzo sul supporto a 360 dollari.

Al fine di evitare nuovi crolli, i compratori sono chiamati a reagire per evitare ad ogni costo una discesa al di sotto dei 360 dollari , che potrebbe spingere il titolo verso nuovi minimi annuali.

Un segnale di positività arriverebbe di contro soltanto con il recupero della resistenza chiave e psicologica dei 400 dollari.

 

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online