Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.066,55
    -732,55 (-3,36%)
     
  • Dow Jones

    29.590,41
    -486,29 (-1,62%)
     
  • Nasdaq

    10.867,93
    -198,87 (-1,80%)
     
  • Nikkei 225

    27.153,83
    -159,27 (-0,58%)
     
  • Petrolio

    79,43
    -4,06 (-4,86%)
     
  • BTC-EUR

    19.580,21
    -250,69 (-1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    434,61
    -9,92 (-2,23%)
     
  • Oro

    1.651,70
    -29,40 (-1,75%)
     
  • EUR/USD

    0,9693
    -0,0145 (-1,47%)
     
  • S&P 500

    3.693,23
    -64,76 (-1,72%)
     
  • HANG SENG

    17.933,27
    -214,63 (-1,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.348,60
    -78,54 (-2,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8927
    +0,0188 (+2,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9509
    -0,0100 (-1,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,3169
    -0,0093 (-0,70%)
     

Bologna, l'ex premier Conte parla dei meriti dei Cinque Stelle

Giuseppe Conte 5 Stelle
Giuseppe Conte 5 Stelle

Anche il Movimento Cinque Stelle, così come le altre forze politiche è entrato nel vivo della campagna elettorale. Il capo politico ed ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto da Bologna, una città simbolo dove tutto era iniziato in quel “V-DAY” di quindici anni fa. Era il 2007. Per Conte è stata dunque l’occasione per parlare di quelli che sono stati i risultati, ma anche gli impegni raggiunti nel corso della legislatura. “Noi a testa alta con i nostri valori”, ha affermato.

Giuseppe Conte parla dei meriti dei 5 Stelle

Il capo politico del Movimento 5 Stelle, nel corso della lunga riflessione non ha risparmiato nessuno compreso quanti hanno scelto di lasciare il partito in queste ultime settimane: “Abbiamo perso compagni di strada attirati da sirene del potere e del sistema.  Ci sono partiti che fino a ieri hanno lavorato con noi sull’ambiente, ora cambiano strada e accolgono chi cambia casacca”. 

Ha poi aggiunto: “Siamo la forza politica che è stata più coerente nel realizzare il programma elettorale: reddito di cittadinanza, legge anticorruzione, Superbonus. Abbiamo fatto ripartire l’edilizia con il Superbonus. Siamo la locomotiva d’Europa grazie a noi: il Governo riavvii la cessione dei crediti”.

“Ho ottenuto 209 miliardi in Europa. Ora li attribuiscono a Draghi”

Non sono mancate critiche verso le altre forze politiche tra le quali Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni o ancora PD e Italia Viva. Sui 209 miliardi arrivati da Bruxelles ha rivendicato il merito di averli ottenuti durante il suo operato: “Ora li attribuiscono a Draghi, oppure si prende i meriti Berlusconi. E’ assurdo. La Meloni ha votato contro i 209 miliardi del Recovery. E Crosetto ora dichiara che era solo un eccesso di pignoleria”. Ha infine osservato: “Anche PD e IV ammettano che per loro era sufficiente il Mes. Se lo avessimo preso ora avremmo la troika, non 209 miliardi”.