Italia markets close in 3 hours 16 minutes
  • FTSE MIB

    23.134,04
    +35,89 (+0,16%)
     
  • Dow Jones

    31.961,86
    +424,51 (+1,35%)
     
  • Nasdaq

    13.597,97
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    63,39
    +0,17 (+0,27%)
     
  • BTC-EUR

    42.483,76
    +875,64 (+2,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.036,84
    +42,17 (+4,24%)
     
  • Oro

    1.788,00
    -9,90 (-0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2229
    +0,0061 (+0,50%)
     
  • S&P 500

    3.925,43
    +44,06 (+1,14%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.704,10
    -1,89 (-0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8642
    +0,0042 (+0,48%)
     
  • EUR/CHF

    1,1075
    +0,0047 (+0,43%)
     
  • EUR/CAD

    1,5257
    +0,0031 (+0,20%)
     

Bonomi fa un appello a Draghi: 'Non vogliamo assistere a nuova proroga blocco dei licenziamenti'

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Appello di Confindustria al neo presidente del Consiglio Draghi. "Non vorremmo di nuovo, tra poche settimane, assistere a una nuova protrazione del blocco generale dei licenziamenti al fine di prendere ancora tempo. Sarebbe l’invito alle imprese a rinviare ulteriormente riorganizzazioni, investimenti e assunzioni: un segnale decisamente sbagliato”, sottolinea Carlo Bonomi, presidente dell'associazione delle imprese. “Abbiamo chiesto da 8 mesi di confrontarci su due riforme che vanno avviate subito - prosegue Bonomi - la prima relativa agli ammortizzatori sociali che tenga conto della complessità del settore produttivo, e la seconda inerente alle politiche attive del lavoro con il pieno coinvolgimento dei privati. Entrambe sono volte alla formazione e alla rioccupabilità dei lavoratori, cosa che invece non avviene con le CIG e i Centri Pubblici per l’Impiego". "Ora – conclude il Presidente di Confindustria - è il momento di agire, per rendere davvero concreto l’impegno a non lasciare indietro nessuno”.