Italia Markets closed

Bonus cultura, come fare per averlo

C’è tempo fino al 30 giugno 2019 per registrarsi sul sito 18 App e creare i voucher (Getty)

Bisogna avere 18 anni, compiuti nel 2018, quindi essere nati nel 2000 per poter accedere al bonus cultura. “500 euro da spendere in buoni”, entro l’anno 2019. Vale per il cinema, musica, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza, corsi di musica, di teatro o di lingua straniera. C’è tempo fino al 30 giugno 2019 per registrarsi sul sito 18 App e creare i voucher.

Bonus cultura 2019

È rimasto anche per quest’anno, seppure ridimensionato nelle cifre. Il bonus cultura è finito della Legge di Bilancio e resterà anche nel 2020. Sono stati stanziati 290 milioni di euro per i maggiorenni del 2018 e 240 milioni di euro per quelli del 2019. Secondo la stima del ministro dei Beni Culturali la cifra dovrebbe coprire tutte le richieste.

Come registrarsi

Per poter accedere al sito bisogna registrarsi con il Sistema pubblico di identità digitale, Spid. Per farlo bisogna aver compiuto 18 anni e avere un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria con codice fiscale, un indirizzo e-mail valido e un numero di telefono. La registrazione deve essere fatta sul sito di uno degli 8 gestori di identità digitale: Aruba, Infocert, Poste, Sielte, Tim, Register.it, Namirial, Intesa.

Creazione dei voucher

Una volta fatta la registrazione con lo Spid, ci si può registrare su 18app come per qualsiasi portale online. Si utilizzando le credenziali Spid per il primo accesso a 18app: arriva poi una mail di conferma dall’Identity Provider. A questo punto, si completa la procedura di registrazione a 18app, fino all’ultimo passaggio dell’accettazione della normativa. Si può ora visualizzare il portafoglio e spendere il bonus cultura.

Leggi anche:

Un bagno caldo fa bruciare calorie quanto una pedalata?

Il fotografo delle cave e le sue immagini spettacolari

Gatti, ecco la ciotola che li riconosce e dà loro da mangiare