Italia markets open in 4 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.318,54
    +194,26 (+0,69%)
     
  • EUR/USD

    1,1421
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    37.556,57
    -376,80 (-0,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.033,93
    +8,20 (+0,80%)
     
  • HANG SENG

    24.214,86
    -168,46 (-0,69%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Boom delle auto elettriche in Cina: Nvidia e Tesla cavalcano l'onda

·1 minuto per la lettura

Ndivia sulla cresta dell’onda in Cina. Diversi produttori di auto elettriche cinesi, da Xpeng a Nio, si stanno rivolgendo ai semiconduttori del gigante statunitense Nvidia per alimentare i loro sistemi di guida semi-autonoma. Un analista ha detto che questi sistemi avanzati di assistenza alla guida, o ADAS, potrebbero essere un "differenziatore chiave" per i produttori di veicoli elettrici. Le case automobilistiche cinesi non stanno progettando auto completamente autonome, quanto piuttosto sul cosiddetto sistema avanzato di assistenza alla guida, o ADAS che permette all'auto di svolgere alcune funzioni in modo semi-autonomo, come il cambio di corsia. Per esempio, l'ADAS di Tesla si chiama Autopilot mentre il sistema di Xpeng è Xpilot. La concorrenza nel mercato cinese dei veicoli elettrici dovrebbe mostrare una forte crescita ancora nel 2022. Ma non solo Nvidia beneficia di questa intensa concorrenza tra i produttori cinesi di EV. La Tesla di Elon Musk, che ha una fabbrica a Shanghai, ha venduto un numero record di auto prodotte in Cina nel mese di dicembre e il suo marchio rimane forte nonostante abbia affrontato una delle sue peggiori crisi di pubbliche relazioni nel paese l'anno scorso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli