Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.914,80
    +1.157,91 (+3,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.816,90
    -18,90 (-1,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0743
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4801
    +0,0011 (+0,08%)
     

Boom di utili per Samsung grazie ai chip

·1 minuto per la lettura
Boom di utili per Samsung grazie ai chip
Boom di utili per Samsung grazie ai chip

Il gruppo coreano ha dichiarato di aspettarsi un utile operativo di 11 miliardi di dollari tra aprile e giugno, grazie al prezzo dei chip elettronici e alla ripresa della produzione

Un balzo del 53,7% dell’utile operativo nel secondo trimestre. Samsung prevede di migliorare i risultati grazie al livello elevato di prezzo dei chip elettronici e alla ripresa dell’attività nei siti di produzione statunitensi.

UTILE OPERATIVO A 11 MILIARDI DI DOLLARI

La divisione elettronica del gruppo coreano, uno dei principali player mondiali nella produzione di smartphone e chip di memoria, ha dichiarato di aspettarsi un utile operativo di circa 12,5 trilioni di won, circa 11 miliardi di dollari, tra aprile e giugno, rispetto agli 8,15 trilioni di won registrati nello stesso periodo dell’anno precedente.

L’IMPORTANZA DEI CHIP

Il settore dei semiconduttori è cresciuto nonostante la pandemia. Secondo i dati forniti dall’Applications Forecaster (SAF) di International Data Corporation (IDC), nell’anno della pandemia il comparto dei semiconduttori ha fatturato 464 miliardi di dollari, con un incremento del 10,8% rispetto al 2019.

LA CARENZA FA ALZARE IL PREZZO

Da alcuni mesi la carenza di semiconduttori sta causando problemi in diversi settori, a cominciare da quello delle automobili, che dipendono dai chip per l’assemblaggio del prodotto finale. Ma anche il cloud computing o l’e-commerce hanno bisogno dei semiconduttori perché senza chip avrebbero problemi a livello tecnologico.

OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO

Gli investimenti in questo settore diventeranno fondamentali per i produttori. La scarsità di semiconduttori è destinata a durare ancora a lungo, come conseguenza degli sviluppi della digitalizzazione e della situazione geopolitica. Anche per questo, quello sul settore dei semiconduttori, resta un tema di investimento strettamente attuale e di particolare interesse nel prossimo futuro.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli