Italia Markets close in 17 mins

Borsa, Assiom Forex: Basilea 3 penalizza banche su market making

Glv/Rar/Bos

Brescia, 8 feb. (askanews) - Le norme di Basilea 3 penalizzano il sistema bancario nelle attività di "market making". Lo ha sottolineato il presidente dell'Assiom Forex, Massimo Mocio, secondo cui "per facilitare lo sviluppo di una finanza di mercato si chiede all'Italia di migliorare da un lato le condizioni di accesso degli emittenti ai mercati primari, dall'altro di favorire la liquidità del mercato secondario, sottolineando il ruolo cruciale delle banche nelle attività di market making".

"Crediamo - ha spiegato Mocio intervenendo al 26esimo congresso dell'Assiom Forex - che la regolamentazione debba adeguare le nuove normative a un contesto in continuo cambiamento. Le norme di Basilea 3 che riguardano gli indicatori di liquidità a lungo termine (Net stable funding ratio) e la revisione dell'operatività dei trading book (Fundamental review of trading books) penalizzano alcune attività fondamentali per il 'market making', quali il trattamento dei derivati e delle operazioni di Repo, e purtroppo agiscono nella direzione opposta".

"Alcuni regolatori - ha aggiunto il presidente - sembrano considerare la possibilità di derogare ad alcune fattispecie, creando una ulteriore distorsione competitiva a favore delle banche globali che già dominano il mercato dei prodotti di capital markets e investment banking".