Italia Markets closed

Borsa, Assiom Forex: il 2020 carico di incognite per la finanza

Glv/Bos/Rar

Brescia, 8 feb. (askanews) - Il 2020 "si presenta come un anno carico di incognite per i mercati in generale e per il settore finanziario e bancario italiano in particolare". Lo ha detto il presidente dell'Assiom Forex, Massimo Mocio, nel suo intervento al 26esimo congresso. I rischi maggiori in particolare vengono dalle incertezze geopolitiche, dai cambiamenti climatici e dall'epidemia di coronavirus.

"Si è appena chiuso - ha spiegato il presidente - un anno molto positivo per i mercati finanziari. La volatilità dell'ultimo trimestre del 2018 è stata seguita nel corso del 2019 da una ripresa della propensione al rischio da parte degli investitori e da un ampio miglioramento nel valore di mercato delle principali attività finanziarie".

"Tuttavia - ha aggiunto Mocio - il ciclo economico avanza verso una fase più matura. La crescita mondiale è ulteriormente minacciata da incertezze geopolitiche, dai rischi connessi ai cambiamenti climatici e purtroppo, da ultimo, da un rischio sanitario globale".